Giuseppe Missori - foto di G.dallorto
Giuseppe Missori - foto di G.dallorto

La statua di Giuseppe Missori è nella piazza omonima, conosciuta anche per essere una fermata della linea 3, la gialla, della metropolitana milanese.

Fu la piazza la prima ad essere intitolata al colonnello, nel 1912. 4 anni dopo, 1916, ecco arrivare la statua equestre. A realizzarla lo scultore Riccardo Ripamonti.

Sulla base della statua troviamo scritto: “Il colonnello Missori, colla solita sua bravura, mi sbarazzò col suo revolver dal mio antagonista di cavalleria nemica“.

Curioso come con l’arrivo della statua, iniziò a diventare celebre anche il cavallo del colonnello: scolpito in una posa non proprio energica, è diventato ben presto sinonimo di stanchezza, tanto da far nascere il detto “Te pàret el cavall del Missori!” ad indicare qualcuno stanco, affaticato.


www.milanodavedere.it

www.facebook.com/milanodavedere

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...