domenica,14 Luglio,2024
HomeEditorialePiove, son felice perchè...

Piove, son felice perchè…

Mentre piove, piove,Son felice perchè Lava queste strade Entra dentro di me

Forse avete notato anche voi che ultimamente piove spesso.. facciamo un attimo chiarezza.

Mi pare di ricordare che ad agosto dell’anno passato uscì su web, ma anche in tv e sui giornali, la notizia che mai aveva fatto così caldo come in quei giorni.

Ricordo bene il caldo di agosto 2023: ad un anno di distanza però non saprei dirvi se, almeno per me, ha fatto più caldo durante l’estate del ’23 o quella del ’21 o ancora quella del 2015 o addirittura 2002. Queste che ho elencato non sono date buttate a caso, ma quelle che per motivi diversi ricordo essere state davvero… afose e torride.

Cambiando fenomeno atmosferico, se parlassimo di neve, credo che tutti concorderemmo che quella del 1985 fu non solo quella dei record, ma anche quella che ogni inverno, da quando ci sono i social, più o meno tutti ricordiamo con foto e commenti.

E se vi chiedessi il temporale più forte a Milano degli ultimi 50 anni? Io ho due date in mente, o per meglio dire: una è quello dell’anno scorso, quello che ha spazzato via un numero imprecisato di alberi. L’altro.. e l’altro era alla fine degli anni 80 (del secolo scorso) o primissimi ’90, non ricordo. Ma ho ben in mente i danni che fece nella mia zona: tegole che volavano da una parte all’altra come fossero aereoplanini di carta.

Piove, son felice perchè…

E questo 2024 come lo ricorderemo? Sicuramente per la pioggia: non so voi, ma io non ricordo una primavera così piovosa. Mi sforzo nell’andare a cercare qualche ricordo, ma così tanta acqua davvero no, non mi pare proprio di averla presa!

E dato che la fine della primavera è tra 9 giorni, chissà mai che il record si possa prolungare. Già è un dato da ricordare quello dei concerti di Vasco: su 7 in programma, al momento 2 sotto l’acqua. Vedremo alla fine…

PS: il titolo del presente non è una provocazione nè tanto meno una sberleffo a chi sta vivendo il concerto sotto l’acqua, ma uno stralcio di una canzone dei Timoria.

A tal proposito

Più letti