fbpx
32 C
Milan
mercoledì 3 Marzo

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter fare tutto questo in maniera...

Barilioca, la gustosa prelibatezza di Barbariga

Più letti

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter...

Campione d’Italia, una perla a meno di un’ora da Milano

Sono diversi i motivi per cui Milano tocca il cuore e non lo abbandona più. Tra questi, rientra la...

Una chiesa che… non se ne vuole andare

Siamo in via San Giovanni sul Muro: a poca distanza corso Magenta e, dalla parte opposta, Cairoli. Camminando lungo questa...

Bariloca, piatto tipico di Barbariga che si è aggiudicato la denominazione De.Co., è una specialità dalle origini antiche legate alla tradizione contadina.

E’ un piatto unico che si usa gustare durante il periodo autunnale nelle trattorie disseminate in mezzo alle campagne del bresciano, realizzato con risotto, gallina nostrana e funghi.

Vediamo la ricetta. Per 6 persone occorrono:

1 gallina
500 gr di riso
300 gr di funghi porcini e chiodini
50 gr di burro
3 cipolle
1 carota
1 costa di sedano
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 bicchieri di vino bianco secco
Sale
Pepe

Tagliate la gallina a pezzi e ponete le ali, il collo e la testa in una pentola insieme alla carota, una cipolla e un gambo di sedano. Aggiungete dell’acqua, salate e mettete a bollire.

Affettate sottilmente la cipolla e ponetela a soffriggere in una casseruola insieme all’olio. Non appena appassisce aggiungete i pezzi restanti della gallina e facendoli rosolare per bene. Sfumate con il vino e regolate di sale e pepe.

Abbassate la fiamma, coprite col coperchio e lasciate cuocere. Nel frattempo prendete un’altra casseruola e fate soffriggere l’aglio con un po’ d’olio. Non appena l’aglio si imbiondisce aggiungete i funghi tagliati a pezzi e terminate la cottura aggiungendo il prezzemolo tritato. A questo punto preparate il risotto soffriggendo una cipolla in una casseruola con un po’ di olio e aggiungendo il riso per la tostatura.

Sfumate con del vino bianco secco e portate a cottura con il brodo preparato precedentemente. Non appena il brodo si restringe incorporatene un altro mestolo.

A metà cottura aggiungete i funghi trifolati e, a cottura ultimata, i pezzi di gallina. Mescolate bene e incorporate ancora un po’ di brodo insieme al burro per mantecare. Bariloca pronta! Buon appetito!

bariloca - foto di bresciatourism
bariloca – foto di bresciatourism

Leggi anche qui

Via della Moscova: partiamo da qui ma prima spieghiamo il nome

Partiamo da via della Moscova per arrivare a via città di Fiume. Se forse questo secondo nome è per...