lunedì,15 Luglio,2024
Home2023Architettura di Milano: 3 edifici più belli che puoi vedere in un...

Architettura di Milano: 3 edifici più belli che puoi vedere in un giorno

“Milan l’è on gran Milan” recitava una vecchia canzone e possiamo dire, per chi la conosce bene, che è veramente così. Attenzione lungi da noi additare Milano come la città della perfezione, la capitale del mondo, l’unica bellezza architettonica del nostro stivale, anzi. La città della Madunina è bella proprio per questo perchè insieme a tante altre città rappresenta l’Italia con le sue bellezze e contraddizioni.

Rappresenta il nord diverso dal sud, ma anche il nord diverso dallo stesso nord. Trovate così tante similitudini tra una Milano, una Torino e una Venezia? O una Trieste? E una Padova invece? Ecco, questo è il bello dello stivale: la diversità. Per celebrare questo tema, oggi, ti vogliamo parlare dei 3 edifici più belli della città meneghini che devi assolutamente visitare.

Un po’ di storia

Per chi non è mai stato a Milano la prima volta che si arriva alla stazione centrale e si scende dal treno si ha la sensazione di essere in un casinò in Italia. Gente che corre a destra a manca, un rumore assordante, via vai di auto. Insomma in un aggettivo: frenetica.

Questo perché oggi Milano è la capitale del lavoro del nostro paese.

Sempre più giovani si spostano in questa città che seppur ha, per molto tempo, fatto quasi da sfondo in realtà ha radici antichissime. Ad esempio è stata fondata circa nel 222 a.C. Si chiamava Mediolanum e i romani non erano ancora arrivati in quelle zone.

Quest’articolo non vuole tediarti con la storia ma devi sapere quanto il capoluogo lombardo è stato importante per il nostro paese. Simbolo della rivoluzione industriale insieme a Torino ma soprattutto della moda, è stata anche capitale della Repubblica Italiana dal 1802 al 1805.

Naturalmente il suo successo lo deve al boom finanziario e del mondo del fashion che l’hanno resa una città con il volto di metropoli al pari di New York, Tokyo o Londra.

I 3 edifici più belli che devi assolutamente vedere

Milano ha mille volti, centinaia di sfumature e soprattutto tanta diversità. Ognuno può trovarci qualcosa di particolare per sé. Ad esempio sempre più giovani indicano la città lombarda come una sorta di meta artistica. Per questo è stato difficile per noi individuare solo 3 edifici che devi assolutamente vedere.

Il Bosco Verticale

Non prendiamoci in giro ci sono posti turistici che vanno visti a prescindere, come il Duomo, San Babila e via discorrendo. Se oggi, però, ci chiedete un’icona della Milano dei giorni nostri, questa non può non essere il Bosco Verticale. Impossibile da descrivere, nasce dalle straordinarie capacità artistiche dell’architetto Stefano Boeri. In realtà sono due palazzi, due complessi abitativi unici in tutto il mondo.

Unsplash

La Torre Velasca

Edificio simbolo del boom economico degli anni ‘50, la Torre Velasca è un edificio inaugurato nel 1961. L’architetto è uno studio, il noto gruppo BBPR che raccoglieva le migliori menti in circolazione di quegli anni. Lo stile è definito brutalista e infatti la sua struttura sembra proprio venire fuori da un esplosione. Proprio come il boom economico di quegli anni che ha cambiato radicalmente la vita del nostro paese facendoci conoscere il consumismo.

Il Grattacielo Pirelli

Il Grattacielo Pirelli, anche conosciuto come Pirellone, è un edificio risalente agli anni ’60. Ideato dall’architetto Gio Ponti, è stato per anni, precisamente dal 1958 al 1966 il grattacielo più alto dell’Unione Europea. Segue le norme artistiche del razionalismo ed è sede del Consiglio Regionale della Lombardia.

Di sicuro c’è dell’altro

Noi ti abbiamo mostrato le nostre 3 migliori proposte, cercando di venire incontro ai gusti di tutti. Certamente il Bosco Verticale è una novità, così come la Torre Velasca è unica nel suo genere, ma bisogna dare la giusta dignità anche al Pirellone, simbolo di quando Milano iniziava a diventare una capitale finanziaria. Siamo sicuri che troverai tanto altro che ti piacerà. Scopri Milano.

A tal proposito

Più letti