fbpx

Mondadori Duomo, firmata la convenzione col Comune di Milano per il nuovo store

Più letti

Mondadori Duomo ha appena firmato un contratto da oltre 11 milioni di euro col Comune di Milano per gli spazi che accoglieranno il nuovo store nel palazzo di via Dogana all’angolo con via Mazzini.

Lo spostamento è piccolo, attualmente Mondadori Duomo si trova nel corpo centrale del palazzo di via Dogana, al civico 2. Il nuovo store occuperà circa 1.700 metri quadrati disposti fra piano terra, interrato e primo piano. La convenzione prevede lo stato in loco per 12 anni e la realizzazione da parte di Mondadori di opere di riqualificazione che interesseranno alcuni elementi architettonici del Liberty milanese, secondo un progetto in esame presso la Sovrintendenza.

La convenzione vale complessivamente 11 milioni e 356 mila euro, ma da questi vengono scomputati i costi delle opere di riqualificazione che saranno a carico di Mondadori (al momento sono stimate in 2 milioni e 833 mila euro) oltre all’ammortamento residuo del contratto relativo allo store di via Dogana, 2 equivalente a 1.040.000 euro.

Mondadori Duomo, firmata la convenzione

Secondo l’accordo i lavori di restauro dovranno essere completati entro il 30 settembre, data prevista per il trasloco della libreria. Gli spazi attualmente occupati da Mondadori Duomo, procedendo in parallelo con il progetto di ampliamento del Museo del Novecento, vengono destinati ad ospitare un albergo con servizi e negozi annessi. Al momento, e fino al 25 febbraio, il Comune di Milano sta raccogliendo le manifestazioni di interesse per la riqualificazione dei 7.260 metri quadrati messi a disposizione.

Per chi fosse interessato…

HTML tutorial