fbpx

Quando il buon senso non basta

Più letti

Preciso subito: sono stanco, sono stufo, vorrei uscire, andare a bere, andare sui navigli, girare senza mascherina, poter incontrare gente, farmi una “vasca” in centro. Vorrei farlo oggi, anzi ieri. Ma non l’ho fatto e non lo faccio. E non lo farò ancora per un po’.

Perchè? Perchè anche se controvoglia a volte, mi attengo a delle regole. Che per inciso sono abbastanza chiare. Le condivido? Non sempre, ma in quanto tali le rispetto. E mi adeguo.

Sono uno scemo? Potrà anche essere, ma per quel che mi riguarda, meglio scemo che in un letto di ospedale.

Ora, potete averlo in simpatia oppure no, ma ieri il sindaco di Milano ha detto una cosa tanto banale che a mio avviso poteva anche evitare di dirla, ma alla luce dei fatti, ha fatto bene a fare quel discorso, anche se non ha ottenuto il risultato sperato.

Aveva semplicemente detto di fare attenzione, di evitare assembramenti durante l’ultimo weekend giallo. Ha parlato dei navigli come zona di assembramento. E ha detto che no, non va bene.

Risultato? Come da video di Simone Lunghi qui sotto. Siamo stanchi tutti, tutti abbiamo voglia di fare casino con i nostri amici. Ma se non si può non si può. E queste “eccezioni” confermano solo la regola che il menefreghismo è sempre a livelli altissimi. Poi loro, queste eccezioni, mettono sui balconi striscioni con “ce la faremo” e cantano in coro.

Ultime

Niguarda, da antico borgo agricolo a quartiere cittadino

Niguarda è uno dei quartieri di Milano situato nell’area settentrionale della città. Borgo agricolo di 810 anime a inizio...

Potrebbe interessarti