fbpx

Margherita Hack, Milano le dedica la prima statua di donna della città

Più letti

In occasione del centenario dalla sua nascita che ricorre a giugno 2022 Milano dedicherà una statua a Margherita Hack, l’astrofisica, accademica e brillante divulgatrice scientifica fiorentina venuta a mancare nel giugno del 2013.

Sarà la prima scultura sul suolo pubblico di Milano dedicata a una figura femminile. L’iniziativa è stata ideata e promossa dalla Fondazione Deloitte in collaborazione con Casa degli Artisti ed è sostenuta dal Comune di Milano.

Il progetto di realizzazione è già partito: Casa degli Artisti sta invitando una rosa selezionata di artiste italiane e straniere a partecipare al concorso di idee. L’artista vincitrice sarà eletta da una giuria di esperte ed esperti nel corso del prossimo autunno e sarà ospitata presso la Casa degli Artisti che le fornirà il supporto necessario per la realizzazione della scultura.

Una volta pronta la statua sarà donata al Comune di Milano e la Fondazione Deloitte si farà carico della manutenzione per gli anni a venire.

Margherita Hack
Margherita Hack

Margherita Hack, una statua a Milano

La prima scultura sul suolo pubblico di Milano, nel nome di una figura femminile di straordinario rilievo, rappresenta un traguardo, ma allo stesso tempo anche un punto di partenza” dice Paolo Gibello, Presidente di Fondazione Deloitte. “Con l’auspicio che si la prima di una lunga serie di opere destinate a colmare finalmente una lacuna nei confronti delle donne, STEM in particolare, poco o quasi mai rappresentate in monumenti di questo genere. Non solo a Milano, ma anche in Italia così come in tutto il mondo.”

La fondazione Deloitte ha individuato in Margherita Hack il profilo più adatto per la prima statua femminile posta sul suolo pubblico di Milano in quanto pioniera nel proprio campo, simbolo di riscatto in grado di ispirare intere generazioni ed allo stesso tempo portatrice di valori universali oltre che libera pensatrice anche al di fuori del campo delle sue materie.