fbpx

Il gusto del Duomo, il progetto a sostegno del restauro della Cattedrale

Più letti

Gli Ambasciatori del Gusto (AdG) si sono uniti nel progetto “Il gusto del Duomo” per dare sostegno alle opere di restauro della Cattedrale.

Il progetto, che coinvolge AdG e la Veneranda Fabbrica del Duomo, è costituito da due iniziative: la prima, chiamata “Il Gusto del Duomo. Insieme per il simbolo di Milano”, consiste nella creazione da parte degli Ambasciatori del Gusto di prodotti realizzati con ingredienti che richiamano la tradizione milanese.

Tali delizie enogastronomiche verranno vendute nel negozio di Veneranda Fabbrica del Duomo e il loro ricavato andrà a far parte della raccolta fondi per le opere di restauro.

Il gusto del Duomo

Sulla seconda iniziativa chiamata “Un piatto per il Duomo. Insieme per il simbolo di Milano” non ci sono ancora i dettagli ma sostanzialmente prevede il coinvolgimento di alcuni ambasciatori del gusto e dei loro ristoranti nella creazione di un piatto solidale. Questa iniziativa permetterà non solo di ampliare la raccolta fondi ma rafforzerà la campagna di sensibilizzazione a sostegno della Veneranda Fabbrica del Duomo.

Protagonisti del progetto “Il gusto del Duomo” gli chef Cesare Battisti, Carlo Cracco e Gianluca Fusco che hanno ideato un trittico d’autore composto dal Torrone del Ratanà, dai Baci di Cracco e dai Biscotti di Milano.

Da secoli il Duomo è l’anima di Milano” dice Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo “Per oltre mezzo millennio decine di generazioni si sono avvicendate nella costruzione dando vita a una vera città nella città: il cantiere della Cattedrale ha impegnato migliaia di lavoratori, vero motore dell’economia cittadina”.