fbpx

Coppa Giova-Mi: buona la prima!

Più letti

Si è tenuta sabato 3 luglio la prima Coppa GIOVA-MI, seconda tappa del Trofeo ASI Giovani, organizzata dal CMAE – Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca, uno dei primi club costituiti in Italia, che con oltre 60 anni di storia, raduna oltre duemila soci ogni anno.

La manifestazione aperta sia alle moto che alle auto e dedicata ai giovani appassionati under 40 ha visto presentarsi alla partenza, presso la pista di collaudo del Museo Storico Alfa Romeo di Arese, trenta equipaggi provenienti da diverse regioni del nord Italia. Il ventaglio di veicoli presenti si è subito dimostrato eterogeneo ed estremamente variegato, spaziando da una Moto Guzzi Super Alce del 1946 fino ad arrivare ad una Lotus Elise S1 del 1999, tutti dotati di CRS (documento che certifica la rilevanza storica e collezionistica del modello), e nel 40% dei casi anche di certificato di Identità, a testimonianza di come i giovani siano particolarmente attenti alla qualità e all’originalità del proprio mezzo.

Durante il briefing iniziale sono state illustrate sia le prove di abilità cronometrata (sedici prove di regolarità classica, suddivise in due settori, svoltesi lungo la pista di collaudo del Museo), sia le prove di abilità e precisione che hanno caratterizzato la fase centrale della manifestazione.

Piacevoli intermezzi alla guida sono stati il pranzo, presso lo splendido agriturismo Cascina Palazzo di Abbiategrasso, dove è stato possibile gustare la cucina tipica del territorio rivisitata in chiave “giovane”, e la visita guidata presso i Depositi della Collezione del Museo Storico Alfa Romeo che ha permesso di ammirare auto, prototipi e materiali non esposti normalmente al pubblico. L’atmosfera spensierata si è alternata sin dalla partenza ad una intensa e palpabile concentrazione che i partecipanti hanno riservato alle prove di abilità, con grande soddisfazione degli organizzatori che hanno potuto riscontrare delle ottime performance complessive da parte di tutti i partecipanti, con distacchi nei punteggi finali davvero minimi.

Coppa Giova-Mi: buona la prima!

Nel corso della gara si sono verificate anche alcune défaillance di un paio di veicoli, ma grazie all’altruismo di alcuni partecipanti, tutti i veicoli sono riusciti a raggiungere il traguardo sul rettilineo della pista di collaudo del Museo Alfa Romeo di Arese e prendere parte alla parata finale in pista. I veicoli disposti in una lunga carovana hanno portato il proprio saluto e il giusto ringraziamento al marchio del Biscione, faro illuminante della storia motoristica e marchio di pregio riconosciuto in tutto il mondo dal 1910.

È stato posto inoltre il giusto accento sulla CARBON-NEUTRALITY, fortemente voluta dal direttivo CMAE per questa manifestazione: sono state calcolate le emissioni di gas serra durante tutto l’evento (includendo la preparazione, le ricognizioni, la preparazione dei pasti e molto altro) e, sulla base di calcoli ingegneristici, è stata valutata la produzione di CO2 complessiva, che verrà bilanciata piantando un numero di alberi che entro un anno assorbiranno almeno altrettanta CO2.

I numerosi premi in palio sono stati suddivisi in base alle categorie dei partecipanti, con una premiazione specifica per il Trofeo ASI giovani e premiazioni dedicate agli equipaggi provenienti da più lontano e ai piloti e navigatori più giovani. Inoltre la partecipazione di numerosi membri istituzionali di ASI ha dato ulteriore lustro all’evento, dimostrando quanto ASI creda nel CMAE e nei progetti dedicati ai giovani, veri ambasciatori del futuro del motorismo storico.

L’intero evento è stato sostenuto dal CMAE senza l’utilizzo di sponsor, un segnale molto forte di quanto il club investa e creda nei giovani: anello di congiunzione fondamentale per la sopravvivenza della passione motoristica, storica, culturale, tecnica ed artistica che i veicoli d’epoca rappresentano nella loro interezza.

La manifestazione è stata resa possibile grazie al supporto del Museo Storico Alfa Romeo, che ha contribuito a rendere unico l’evento, e all‘agriturismo Cascina Palazzo, attento a tutte le esigenze, si ringraziano inoltre Elisa Colla, che ha realizzato il logo della Coppa GIOVA-MI, e Nicolò Castaldini, che ha realizzato e presentato il nuovo logo del Trofeo Milano, prossima manifestazione nazionale organizzata dal CMAE che si svolgerà il 9 ottobre 2021.

L’appuntamento è quindi rinnovato per il 2022, per la seconda COPPA GIOVA-MI!