fbpx
32 C
Milan
mercoledì 3 Marzo

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter fare tutto questo in maniera...

Cittadella del Teatro alla Scala: rivoluzione in partenza?

Più letti

Lugano: cosa vedere quando la si visita per la prima volta

Prendere la macchina e fare una gita nei dintorni di Milano o addirittura in Svizzera. Quanto ci manca poter...

Campione d’Italia, una perla a meno di un’ora da Milano

Sono diversi i motivi per cui Milano tocca il cuore e non lo abbandona più. Tra questi, rientra la...

Una chiesa che… non se ne vuole andare

Siamo in via San Giovanni sul Muro: a poca distanza corso Magenta e, dalla parte opposta, Cairoli. Camminando lungo questa...

Cittadella del Teatro alla Scala: un programma ambizioso che potrebbe davvero cambiare radicalmente l’aspetto di una parte della nostra città.

Il progetto riguarda la zona che ancora oggi chiamiamo “della Innocenti“: siamo a Rubattino e quello che si vede passando da quelle parti è una sorta di archeologia industriale.

L’idea è quella di spostare in quest’area i depositi, i laboratori, l’Accademia, i servizi e le sale prove della Scala. E a proposito di sale prove, l’idea sarebbe quella di crearne una così grande da permettere agli artisti di provare con tutte le scenografie ed il pubblico.

La volontà di partire c’è eccome: «Non serve aspettare. Se si può, bisogna iniziare prima possibile. Ogni giorno perso, sono soldi che partono» ha detto Dominique Meyer, sovrintendente della Scala.

Cittadella del Teatro alla Scala
Cittadella del Teatro alla Scala

 

 

Leggi anche qui

Via Arco, ma senza la freccia

Via Arco è una breve traversa di via Mercato. Da dove arriva questo nome e perchè? No, niente Robin Hood...