fbpx

Bosconavigli, la nuova creatura di Stefano Boeri

Più letti

Presentato nella mattinata di ieri, martedì 21 settembre, Bosconavigli, la nuova casa per gli alberi abitata dagli uomini progettata da Stefano Boeri.

Il richiamo al Bosco Verticale è immediato e le caratteristiche dell’edificio analoghe: tante piante, pannelli fotovoltaici, raccolta dell’acqua piovana per l’irrigazione del verde dei giardini e balconi, energia geotermica.

La struttura con pianta a corte ha un’altezza di 11 piani che digrada tramite gigantesche gradinate fino a raggiungere i tre piani. E’ un corpo unitario dove trovano spazio terrazze e giardini pensili in cui, secondo il progetto presentato, verranno piantati 170 alberi e più di 8mila arbusti.

Bosconavigli, la nuova creatura di Stefano Boeri

I cambiamenti climatici aumenteranno i giorni di calore nelle città nel periodo estivo e questo è il motivo per cui da un certo numero di anni stiamo lavorando su architetture nuove, in cui il verde non è un elemento decorativo ma strutturale” ha spiegato Stefano Boeri aggiungendo che “uno studio sugli edifici di Porta Nuova ha messo in luce che le foglie degli alberi filtrano buona parte dei raggi solari e ciò consente una riduzione del calore sulle facciate pari a circa 30 gradi. Praticamente al Bosco Verticale il condizionatore quasi non si usa durante l’estate perché il sistema di raffrescamento delle piante è efficace”.

Bosconavigli sarà costituito da 90 unità abitative suddivise il monolocali da 30 mq, bilocali da 55 mq, trilocali e quadrilocali con balconi e terrazzi. Ci saranno anche attici e ville su tre piani con giardino privato.

Bosconavigli verrà realizzato in via San Cristoforo su un’area di 8mila metri quadri attualmente interessata da lavori di bonifica, affacciata sul Naviglio Grande. La struttura sorgerà in un parco condominiale di oltre 3mila mq, dove verrà creato un parco giochi, un percorso vitae e che ospiterà una palestra, una piscina di 18 metri e uno spazio per il coworking.

Verrà inoltre realizzata un’area di verde pubblico e riqualificata la via San Cristoforo con la realizzazione di una pista ciclabile, la dismissione della linea ferroviaria esistente e la creazione di un parco lungo il Naviglio.

L’inizio lavori è previsto nella primavera del 2022 e le prime consegne potrebbero già avvenire entro la fine del 2024. Curiosi di sapere i prezzi? Per i tagli più popolari si parte da 6.300 euro al mq, per gli appartamenti più lussuosi al momento il costo non è ancora stato reso noto.

bosconavigli
bosconavigli