fbpx

5 dritte da seguire per trovare lavoro a Milano

Più letti

Trovare lavoro a Milano non è certo impossibile, ma sicuramente di questi tempi è un po’ più complicato del solito. Negli ultimi due anni sono infatti state diverse le persone che hanno perso il proprio impiego per via del Covid ed è quindi normale che attualmente siano di più coloro che cercano lavoro. Se ci si mette ad inviare curriculum senza un preciso piano d’azione, si rischia di non raggiungere i propri scopi perché la concorrenza è parecchia e anche se non mancano le opportunità le chance di essere selezionati sono inferiori.

Come fare allora per trovare lavoro a Milano velocemente? Ecco 5 dritte per aumentare in modo significativo le proprie possibilità di successo.

#1 Arricchire le competenze

Un primo passo da compiere per riuscire a trovare lavoro a Milano con maggior facilità è sicuramente quello di arricchire le proprie competenze e si può partire ad esempio seguendo un corso ed ottenendo una certificazione di inglese. La padronanza di questa lingua è ormai un requisito fondamentale, richiesta praticamente da tutte le aziende: basta leggere un qualsiasi annuncio di lavoro per averne la conferma. Investire nella propria formazione dunque è senza dubbio un’ottima idea e se si cerca una scuola di inglese Milano ha sicuramente molto da offrire. Conviene però sceglierne una che sia di alto livello, in modo da poter inserire nel proprio curriculum un attestato di valore che sia riconosciuto.

#2 Cercare annunci di lavoro online

Per evitare inutili perdite di tempo, una buona strategia per trovare lavoro con maggior facilità a Milano può essere quella di cercare gli annunci online. Al giorno d’oggi esistono portali specializzati che raccolgono tutti quelli più interessanti pubblicati dalle aziende e consultandoli nel web si riescono ad organizzare le idee al meglio. Naturalmente, conviene dapprima concentrarsi sugli annunci di proprio interesse, controllando sempre di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti.

#3 Personalizzare il curriculum

Il curriculum è un documento fondamentale, perché rappresenta una sorta di biglietto da visita per i candidati: le aziende inizialmente possono basarsi solo sulle informazioni contenute nel CV per avere un’idea della persona e delle sue competenze. Vale dunque la pena curarlo nei minimi dettagli ma anche personalizzarlo a seconda dell’annuncio al quale si risponde. Per determinati impieghi infatti potrebbe essere più importante mettere in luce determinate competenze piuttosto che altre.

#4 Non trascurare la propria reputazione online

Al giorno d’oggi è altrettanto importante non trascurare la propria reputazione online, perché è ormai prassi per alcune aziende andare a controllare i profili social dei candidati per avere maggiori informazioni sul loro conto. Non conviene dunque avere un’immagine del profilo poco seria o rendere pubblici post che potrebbero compromettere la propria professionalità.

#5 Avere pazienza

Infine, per trovare lavoro in una città come Milano è importante avere pazienza, specialmente se non si è disposti ad accettare qualsiasi impiego. Bisogna lasciare il tempo alle aziende di scegliere i candidati migliori, perché il rischio è quello di rispondere a troppi annunci e trovarsi ad accettare un lavoro perdendo opportunità più interessanti

Ultime

Dove fare la grigliata a Milano (e dintorni)

Dove fare la grigliata a Milano? L’estate è ormai esplosa e con lei la voglia di godersi le lunghe...

Potrebbe interessarti