fbpx

10 anni di noi, ammaliando Torino

Più letti

Quella di ieri è stata da Tripburger la prima serata dello speciale “10 anni di Milano da Vedere“: all’ombra dei grattacieli di Porta Nuova, i racconti sulla storia della nostra città si sono miscelati con l’avventura di Danilo Dagradi ed Elisabetta Piselli

Si è andati a ritroso nel tempo, fin all’inizio dell’avventura di Milano da Vedere: tutto ebbe inizio con alcune foto scattate per raccontare ad amici le bellezze meno note del capoluogo meneghino, ma non per questo meno importanti o meno belle.

Da lì un crescendo di aneddoti e curiosità legati ai luoghi simbolo di Milano, rivisti alla luce delle tante leggende metropolitane (inesatte) arrivate fino a noi, passando dalla storia di piatti tipici milanesi e arrivando addirittura ad avventure sul gommone tentando di navigare la Darsena.

10 anni di noi: Milano da Vedere

10 anni di noi
10 anni di noi

Un modo certamente diverso di raccontare la storia di Milano, fuori dai cliché della guida turistica, ma in grado di calamitare l’attenzione del pubblico presente: lo si vedeva dai loro occhi tanto vispi quanto attenti e da quella voglia di continuare a domandare per conoscere sempre più aneddoti nuovi.

Per me, torinese e “campanilista”, è stata l’occasione per osservare la “nemica” Milano con lenti diverse. Dopo aver dribblato con maestria anche l’ultima domanda, Danilo spegne il microfono. In quell’attimo di silenzio si accende la mia riflessione: è il momento di dare una seconda chance alla città della Madonnina e rivisitarla con spirito completamente diverso.

Oltre il Duomo e il Castello, c’è tutto un mondo che mi attende e non vedo l’ora di scoprirlo!

Articolo precedentePalazzo Marino, che Municipio!
Articolo successivoTra Bergamo e il Far West