Orologio in Duomo
Orologio in Duomo

Un orologio in Duomo

Metti un orologio in Duomo. Attaccaci sotto un po’ di pubblicità. Vorremmo spendere due parole su questa fotografia, realizzata da Franco Brandazzi. Non è la prima volta ( e ci auguriamo non sia l’ultima) che ci manda una foto fatta da questo passaggio.

La bellezze del nostro Duomo con un cielo ogni volta diverso ci piace sempre tantissimo. L’orario, solitamente mattina presto, ci regala anche una vista sgombra di auto. E con poca gente.

E’ curioso, davvero, come tanta gente fermi lo sguardo a poco sotto l’orologio dove compare una pubblicità. Ecco questa davvero non viene digerita dalla gente, da molti di voi che l’avete vista sulla nostra pagina facebook. E, lo ammettiamo, facciamo fatica a capire.

Quale è il motivo di tanto fastidio? Passando di lì, l’orologio è ben al di sopra delle nostre teste e certamente non ci rovina la visuale. Se arriviamo dall’inizio della breve galleria, basta spostarsi di poco per non averlo di intralcio. Quindi, quale è il fastidio? Il fatto che qualcuno abbiamo scelto proprio quello spazio per farsi pubblicità? Beh, se lo spazio è in vendita perchè non farlo? O forse è proprio questo il problema: il fatto che sia in vendita quello spazio? Di orologio a Milano ce ne sono diversi e tutti hanno sotto le lancette la pubblicità. Perchè questo no? Perchè è in piazza del Duomo? Sicuramente avrà un costo diverso (più alto) rispetto a quelli che trovate in vie periferiche.

Non sappiamo quale sia il motivo e onestamente non siamo neanche così tanto sicuri di volerlo sapere. Ciò non toglie che spesso ci rendiamo conto di come molti (non tutti per carità) non sia mai contenti. E vogliano sempre trovare un difetto, un problema è qualcosa che non va. Per intenderci: è sacro santo e doveroso segnalare i problemi così come è giusto esprimere opinioni personali (piace, non piace) ma su aspetti come questo, forse, lo ripetiamo, forse, si potrebbe anche sorvolare.

PS: Franco, scusaci per aver giocato con la tua stupenda foto.