fbpx

I 5 luoghi di Milano per conoscere gli Xtrasensory

Più letti

Il brano Zero è il nuovo singolo del duo Xtrasensory. Un nuovo capitolo dove convivono due anime che lottano tra di loro fino a fondersi in un mondo che affonda le sue radici dentro influenze stratificate e complesse, tra progressive e alt-rock.

Gli Xtrasensory ci portano esattamente ad un bivio, e la scelta sulla strada da prendere sta solo all’ascoltatore.

Zero parla di un pesante conflitto tra due estremi della propria interiorità, uno rassegnato e laltro desideroso di rivincita. Si tratta di un dialogo tra due vere e proprie entità allinterno della stessa persona, la quale si ritrova di fronte ad un bivio: accettare una terribile realtà come condanna definitiva e rimanere in trappola nella propria zona di comfort per il resto della vita, oppure reagire andando contro corrente.

In questo caso il confronto si evolve positivamente perché la voglia di rivincita ci ha spinti ad una ribellione forte abbastanza da innescare, nelle nostre vite, un processo rivoluzionario che sta generando una crescente consapevolezza di noi stessi e del mondo che ci circonda. Ci auguriamo che il messaggio allinterno di questa canzone possa raggiungere qualcuno che ha davvero bisogno di prendere in mano la propria vita e di trovare, dentro di se, una forza tale da vincere le proprie battaglie interiori.

Sono arrivati dalla Sicilia durante il primo lockdown, e per l’occasione, abbiamo chiesto loro quali sono i 5 posti di Milano che hanno imparato ad amare.

I 5 luoghi di Milano per conoscere gli Xtrasensory

Parco Sempione:

La Natura è una delle cose che amiamo di più in assoluto e trovarne un po dentro Milano non è facile. Il parco Sempione è uno dei luoghi della città in cui abbiamo molti bei ricordi legati a sensazioni diverse da quelle che solitamente le zone in centro città possono dare. L’odore dell’erba tagliata, gli animali, il freddo nelle ossa durante le umide giornate d’inverno, la sensazione di pace che solo stando in mezzo a gli alberi riesci ad avvertire.

Xtrasensory - parco sempione
Xtrasensory – parco sempione

Museo di storia naturale:

Noi siamo molto attratti e affascinati dalla scienza e dalla storia, quindi non possiamo non citare il museo di storia naturale. Al suo interno, la sezione che ci piace di più è quella in cui sono presenti i resti dei dinosauri. Osservandoli ci viene spontaneo immaginarli in vita ed è alquanto emozionante (e terrificante nel caso del T rex). Osservandoli ci si rende conto un po di più di quanto sia difficile, se non impossibile, comprendere del tutto la portata e la complessità della storia degli esseri viventi che abitano, e che hanno abitato, su questo pianeta.

Xtrasensory - museo storia naturale
Xtrasensory – museo storia naturale

Ponte Alexander Langer:

Si tratta di un ponte sul quale, in tarda sera, si ha la possibilità di godere di una splendida vista sulla Darsena e ogni volta che lo attraversiamo ci tornano in mente dei bei momenti vissuti in quella zona.

Fumetteria Super Gulp:

Amiamo stare all’aria aperta ma quando ci troviamo in zona navigli non ci facciamo quasi mai mancare una visita alla Fumetteria Super Gulp. È uno dei luoghi che frequentiamo spesso e il più delle volte, ovviamente, non usciamo a mani vuote!
Essere un po’ nerd è bello e ne siamo orgogliosi.

City Life:

Fin dalla prima volta, questo luogo ci ha sempre trasmesso positività, soprattutto la parte del parco in cui se stai attento puoi vedere dei coniglietti muoversi liberamente sull’erba. Questo è uno dei motivi per i quali ci piace molto passeggiare lì.  Di solito andiamo a City Life per fare fitness, rilassarci, entrare al Game Stop, andare al cinema e assaporare alcuni piatti squisiti.