Palazzo della Ragione, piazza Mercanti. Potrebbe essere uno dei luoghi simbolo di Milano anche nel XXI secolo. Lo è stato, eccome se lo è stato, ma forse non tutti riescono a cogliere la bellezza e l’importanza storica di questo luogo.

Vuoi ascoltare la storia di Palazzo della Ragione?
Ascolta “Palazzo della Ragione” su Spreaker.

I lavori di costruzione iniziarono nel 1228 per volontà di Aliprando Faba il podestà: all’inizio doveva essere un semplice portico dove riunirsi; fu un altro podestà, Oldrado da Tresseno che fece costruire anche il piano superiore con la sala per le riunioni e per custodire il Carroccio.

Palazzo della Ragione: il sopralzo teresiano

Verso la fine del 1700 Maria Teresa d’Austria volle sopraelevare il palazzo di un piano: i lavori vennero seguiti da Francesco Croce che rinnovò gli spazi, creò appunto un piano in più con finestroni ovali e tutto l’edificio divenne sede del governo regionale.

Meno di un secolo dopo, per la precisione nel 1854 il portico venne chiuso con delle vetrate ed il soffitto venne sostituito. Tra il 1886 ed il 1870 Palazzo della Ragione fu la sede della Banca Popolare di Milano e nel 1907 vennero tolte le vetrate.

Più vicino ai giorni nostri, negli anni ’70 del 1900 si pensò inizialmente di “togliere” il sopralzo teresiano, fuori contesto indiscutibilmente e sistemare un pò di cose. Alla fine non si fece granchè se non un consolidamento generale, un ammodernamento e una inguardabile scala di sicurezza sul lato verso piazza Duomo.

A febbraio 2020 i lavori di restauro di Palazzo della Ragione, iniziati circa un anno fa erano ancora in corso. Quando verranno levate le impalcature potremo capire come è andato l’intervento e rivedere il già citato Oldrado da Tresseno a cavallo far bella mostra di sè in una nicchia sul lato della piazza.

Palazzo della Ragione: curiosità!

Ovviamente rivedremo anche la scrofa semilanuta più famosa di Milano che, curiosità, venne trovata proprio qui, quando si scavò per realizzare le fondamenta del palazzo.

4.  Interni

Palazzo della Ragione

3. interni 2

Palazzo della Ragione

2. interni 3

Palazzo della Ragione

1. interni 4

Palazzo della Ragione

 

 

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...