Casa Fontana Silvestri – cosa vedere in corso Venezia

1
8052

Siamo davanti a Casa Fontana Silvestri, in uno dei punti più trafficati, una delle vie più centrali, corso Venezia. E’ uno dei palazzi più belli e meglio conservati.

Palazzo Fontana è conosciuto? No. Ma va!? Eppure se si trovasse in una qualsiasi località europea, vanterebbe frotte di turisti, peccato per lui che si trovi a Milano. Precisamente in Corso Venezia 10, a due passi da S. Babila. E’ qui al suo posto almeno dal XII secolo, quando cioè i milanesi rientrano a Milano dopo la distruzione ed il lungo esilio imposti dal Barbarossa. Nella seconda metà del ‘400 è già abitata dai Fontana.

Famiglia vicina agli Sforza e a cui viene affidata la responsabilità di Porta Orientale, a pochi metri proprio dal palazzo. Il palazzo viene perciò rivisto in puro stile rinascimentale lombardo e con tutta probabilità, lo zampino lo mettono il Bramante o il Bramantino. In origine interamente decorato, di quella bellezza pittorica rimangono alcune tracce poco sotto il cornicione.

Resta però il palazzo stesso, con il suo portale originale, rovinato ma sempre fine ed elegantissimo. La corte interna rispecchia l’impressione che si ha dall’esterno, con colonnine che riprendono molto il gusto già presente nel portale. Il tutto è splendido. Pensare che questa era la faccia della milano tra quattrocento e cinquecento lascia a bocca aperta.


Torna alla pagina principale

www.facebook.com/milanodavedere

Articolo precedenteCertosa di Garegnano – prima del casello
Articolo successivoTornavento – dove tutto comincia
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome