fbpx

Milano 2021: l’accessibilità non è ancora di casa in città

Più letti

Qualche domenica fa sono andato a visitare il Duomo di Milano prendendo la metropolitana.

Una volta arrivato in stazione ho avuto delle difficoltà a causa dell’assenza di ascensori e di scale mobili in salita per raggiungere i luoghi indicati.

Ma il problema non si limita solo sotto le nostre strade ma anche nella città stessa che non vanta di percorsi comodi per chi va in carrozzina e nemmeno di mezzi adatti per far salire chi non può usare gli scalini.

Quindi mi chiedo: in una città ben servita come Milano, come è possibile che non ci siano sistemi migliori per agevolare le persone come me? Questo è dimostrato anche dalle poche stazioni della metropolitana dotate di ascensori funzionanti.

La mia speranza è che col tempo si possano superare queste barriere architettoniche e che questa mia segnalazione, quella di una persona in difficoltà e bisognosa della vostra collaborazione, possa arrivare alle persone competenti così che possano prendere provvedimenti per questa città e per tutti gli altri posti con problemi simili se non peggiori.

Antonio Splendore e Tommaso Messina