fbpx

In piazza Grandi una fontana monumento che nasconde un rifugio antiaereo

Più letti

In piazza Grandi si trova una grande fontana monumento posta su una piccola collina artificiale costituita da una grande vasca rettangolare, una colonna squadrata alta 13 metri da cui sgorga l’acqua e una grande scultura in bronzo raffigurante un uomo in ginocchio.

Opera di Werther Sever e di Emil Noel Winderling venne inaugurata il 30 novembre 1936 e costruita in seguito alla vincita da parte dei due artisti del bando indetto dal ‘Comitato per un monumento allo scultore Giuseppe Grandi‘. Sotto alla fontana il Comune di Milano costruì un rifugio antiaereo per dare riparo ai milanesi durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale.

Realizzato in calcestruzzo armato occupa uno spazio di 215 metri quadrati ed ha una capienza di 430 persone. Restaurato tra il 2016 e il 2017 insieme alla fontana è oggi visitabile con l’accompagnamento delle guide. Ripulito da decenni di abbandono conserva la segnaletica a muro originale. Vi si accede tramite una scalinata nascosta, posta sul lato occidentale del monumento.

In piazza Grandi una fontana monumento che nasconde un rifugio antiaereo

La vasca della fontana di 400 mq è a riciclo d’acqua ed è circondata da gradinate in massello di granito bianco di Montorfano. La colonna da cui scende l’acqua nasconde il condotto d’areazione del rifugio sottostante. L’uomo in ginocchio sull’angolo opposto è la scultura dedicata a Giuseppe Grandi. Il giovane nudo proteso verso la cascata rappresenta lo stupore dell’uomo di fronte alla grandezza della natura.

Per rimarcare tale simbologia durante il restauro è stato scelto di non asportare la formazione di calcare e muschio formatasi nel corso del tempo sulla colonna di marmo. L’inaugurazione seguita al restauro della fontana monumento in piazza Grandi si è svolta il 27 febbraio 2017, alla presenza del Sindaco Giuseppe Sala

HTML tutorial