Mercato Centrale Milano. Cos’è? Se passando a fianco della stazione centrale avete notato una serie di vetrine rivestite di carta bianca e rossa con la scritta “simili per forza, diversi per scelta” e vi state chiedendo cosa sia, ve lo diciamo noi.

 

Da Aprile qui potrete venire ad acquistare cibo di qualità e potrete anche fermarvi a mangiare.

Sta per aprire i battenti il Mercato Centrale Milano, creatura di Umberto Montano e della famiglia Cardini già fondatori del Mercato Centrale di Firenze, nato nel 2014, e poi quello di Roma (2016) e Torino (2019).

Il progetto prevede l’apertura di circa 25 botteghe artigiane su un’area di 4500 mq distribuita su due piani e centinaia di metri quadrati di dehors. Ma chi saranno gli artigiani?

Mercato Centrale Milano: i nomi, forse!

Una lista completa ancora non c’è ma, in base alle anticipazioni e al sentito dire, sembra che alla panificazione ci sarà Davide Longoni che ha in progetto di realizzare un tipo di pane realizzato solo nella sua bottega di Mercato Centrale Milano e di farcirla in diretta.

Per la pizza il nome è quello di Crosta, per i ravioli invece ci sarà Agie Zhou della Raviloleria Sarpi. Il gelato invece proverrà da Torino dove Mara dei Boschi ci farà gustare il cioccolato in tutte le sue declinazioni. Per la carne si parla di Savigni e della Toraia, per il tartufo di Savini. La pasta fresca sarà quella di Michelis, il lampredotto quello di Lorenzo Nigro.

E’ previsto anche un ampio mercato del pesce dove si punterà molto sul pesce azzurro. E per la brace? Chi se non Mr Joe Bastianich?

La garanzia di un alto livello di qualità è data da una formula tanto semplice quanto intelligente: Mercato Centrale fornisce le botteghe dotate di tutti i ritrovati tecnici necessari senza chiedere nulla per l’affitto e per l’allestimento tecnologico, in cambio punta al 25% degli incassi.

L’apertura di Mercato Centrale Milano rientra nel progetto “Cantiere Centrale”, promosso dalla Giunta Sala, il cui obiettivo è quello di eliminare qualsiasi forma di degrado e disagio dell’area circostante la Stazione Centrale. Sono previsti marciapiedi allargati, nuovi parcheggi sotterranei e piazze verdi dedicate solo ai bambini.

mercato centrale milano
mercato centrale milano