Eccoci davanti alla chiesa di Santa Maria della Pace in via San Barnaba 40.

Costruita grazie ad una donazione di Bianca Maria Sforza e del figlio Galeazzo Maria Sforza, il progetto venne affidato a Guiniforte Solari.

I lavori iniziarono nel 1476 e terminarono nel 1497.

Nel 1805 subì la sorte di tante altre chiese e venne sconsacrata: il suo nuovo “ruolo” fu quello di magazzino militare prima, poi ospedale, scuderia ed infine maneggio.

Fortuna vuole che nel 1900 i nobili Bagatti Valsecchi prima la acquistarono e poi la restaurarono. Belle idee, compresa quella di fondare  un salone per concerti “Salone Perosi” , ma problemi fiscali portarono alla sua chiusura.

Sei anni dopo, nel 1906 passò alle suore di Santa Maria Riparatrice, che decisero di provvedere  al restauro dell’edificio ed alla sua riconsacrazione; nel 1967 l’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme la rilevò ed ancora oggi lo utilizza  per le proprie funzioni ( è aperta al pubblico la mattina di ogni primo giovedì del mese).


Torna alla pagina principale

Per conoscere davvero Milano comincia cliccando qui

Seguici anche su Instagram! Ecco nostra pagina! www.instagram.com/milanodavedere

1 commento

Comments are closed.