fbpx

Consigli per imparare l’inglese: come migliorare la padronanza della lingua

Più letti

Nel mondo ci sono oltre 1,5 miliardi di persone che parlano inglese, e il loro numero è in rapida crescita. In una società sempre più interconnessa, come quella attuale, è sempre più importante saper parlare fluentemente l’inglese.

La “lingua di Albione”, infatti, risulta essenziale non solo per una questione di socialità, ma anche e soprattutto per lavoro. Non a caso, si parla dell’idioma globale nel mondo degli affari, della scienza, della tecnologia e della diplomazia. Pur essendo in apparenza semplice, in realtà l’inglese nasconde parecchie insidie: ecco spiegato perché oggi scopriremo insieme i consigli più utili per migliorare la padronanza di questa lingua.

Parlare, parlare e ancora parlare

Lo speaking, si sa, è una delle skill più importanti e più complesse da padroneggiare, dunque richiede una maggiore attenzione da parte nostra. Per fortuna, è possibile effettuare una conversazione inglese online con EF English Live, che consentirà allo studente di interfacciarsi con madrelingua esperti, accelerando così l’apprendimento dell’idioma.

Oltre all’opzione digitale, ovviamente, si ha la possibilità di mettere alla prova ed esercitare il proprio inglese anche grazie alle conversazioni dal vivo. Da questo punto di vista, è possibile ad esempio frequentare i gruppi di studenti stranieri che si trovano in Erasmus nella propria città, o vivere gli eventi di interscambio culturale.

Ascoltare musica e vedere film in lingua originale

Dopo lo speaking viene chiaramente il listening, un’altra skill necessaria per padroneggiare al meglio questa lingua. Il secondo consiglio, dunque, è il seguente: ascoltare musica e guardare film in inglese tutte le volte che se ne ha la possibilità.

Questo permetterà di capire meglio la pronuncia e l’intonazione della lingua, immergendosi in un vero ambiente anglosassone, con tutte quelle sfumature che caratterizzano l’idioma in questione. Inoltre, l’ascolto della musica in inglese e la visione di film e serie TV in lingua originale è anche un sistema ottimo per svagarsi, e per unire l’utile al dilettevole.

Leggere libri, riviste, giornali e blog in inglese

Oltre alla comprensione orale e alla capacità di ascolto, è fondamentale imparare a leggere in modo corretto, approfondendo la grammatica inglese. Per farlo, si suggerisce di cercare di leggere il più possibile, a partire da libri e riviste, fino ai giornali e ai tantissimi blog reperibili in rete. La scelta è davvero ampia, ed è possibile iniziare gustandosi alcuni dei grandi classici della letteratura inglese, da William Shakespeare a Oscar Wilde, passando per Jane Austen e Charles Dickens.

Ovviamente la lettura dei blog in inglese viene consigliata per aggiornarsi sugli argomenti di proprio interesse, dal giardinaggio alla cucina, passando per il fai da te. Questo consentirà anche di appropriarsi di alcuni termini tecnici fondamentali, se quegli hobby sono destinati a diventare un lavoro.

Tenere un diario in inglese

Infine, si consiglia di tenere un diario in inglese, scrivendo i pensieri e le proprie esperienze, o le sensazioni che si provano. Questa tecnica costringerà ad usare la lingua quotidianamente, migliorando le capacità di scrittura e ampliando il vocabolario, così da aumentare sempre di più la propria padronanza dell’idioma.

Ultime

Ferragosto a Milano, cosa fare di diverso?

Ferragosto a Milano. Per scelta, per necessità, per esigenza: qualsiasi sia il motivo per cui vi trovate in città,...

Potrebbe interessarti