venerdì,21 Giugno,2024
HomeCuriositàGiampietrino: Un Maestro della Scuola Leonardesca

Giampietrino: Un Maestro della Scuola Leonardesca

Giovan Pietro Rizzoli, meglio conosciuto come Giampietrino, è stato un pittore italiano del Rinascimento lombardo, attivo tra il 1508 e il 1549. Nato tra il 1480 e il 1485, fu un allievo diretto di Leonardo da Vinci e un importante esponente della sua scuola. La sua produzione artistica, sebbene non ampiamente documentata, rivela una profonda influenza leonardesca e un contributo significativo alla pittura rinascimentale.

Giampietrino: Biografia e Formazione

Le informazioni biografiche su Giampietrino sono scarse. La data di nascita si colloca tra il 1480 e il 1485. Giovanni Paolo Lomazzo, nel suo scritto Rime ad imitazione de i grotteschi, menziona “Pietro” insieme a Giovanni Antonio Boltraffio, Francesco Melzi e Gian Giacomo Caprotti, detto Salaino, come discepoli di Leonardo. Un riferimento a un “Gianpetro” nel Codice Atlantico della Biblioteca Ambrosiana potrebbe alludere a Giampietrino, sebbene l’identificazione resti incerta.

Nel 1511, Giampietrino fu nominato procuratore di un consorzio di pittori, insieme a Giovanni Agostino da Lodi, Marco d’Oggiono, Giovanni Antonio Boltraffio e Giovita da Caravaggio, sotto la guida di Bramantino e Bernardo Zenale.

Opere e Stile

Gli studiosi concordano nell’attribuire a Giampietrino un corpus di opere precedentemente anonime. La sua produzione include opere giovanili come la Madonna con il Bambino del Museo Poldi Pezzoli di Milano, la Natività e il Cristo deriso dell’Accademia Albertina di Torino, la Madonna del latte della Galleria Borghese e il Compianto della Gemäldegalerie di Berlino.

Una delle sue opere più importanti, di cui si possiede il contratto originale, è la Madonna con Bambino e i Santi Michele e Gerolamo del 1521, commissionata per la chiesa di San Marino a Pavia. Questo dipinto riflette l’influenza di Leonardo e di Cesare da Sesto.

Giampietrino fu prolifico nella produzione di piccoli dipinti per la devozione privata, spesso attribuiti a Leonardo. La Madonna della mela, replicata in diverse collezioni (Milano, San Pietroburgo), è un esempio perfetto di questa sintesi stilistica tra Leonardo e Raffaello.

Temi e Iconografia

I temi ricorrenti nelle opere di Giampietrino includono Madonne con Bambino e nudi femminili sensuali, che rappresentano Maddalene penitenti, eroine bibliche o mitologiche. Opere come la Giunone del Castello del Buon Consiglio di Trento, la Diana cacciatrice del Metropolitan Museum di New York e la Minerva e Venere di collezione privata, testimoniano questa varietà tematica.

Una delle sue opere più note è una copia dell’Ultima Cena di Leonardo, realizzata intorno al 1515. Questo dipinto, di dimensioni quasi pari all’originale, è conservato alla Royal Academy of Arts di Londra. La Leda inginocchiata con i figli, conservata negli Staatliche Museen di Kassel, è un’altra opera derivata da un originale di Leonardo.

Giampietrino - http://0.tqn.com/d/arthistory/1/0/q/7/1/38-Giampietrino-Last-Supper-ca-1520.jpg
Giampietrino – http://0.tqn.com/d/arthistory/1/0/q/7/1/38-Giampietrino-Last-Supper-ca-1520.jpg

Pale d’Altare e Influenze

Tra le sue pale d’altare più importanti vi sono il trittico dell’abbazia dei Gerolamini di Ospedaletto Lodigiano del 1515, il polittico per la Basilica di San Magno a Legnano e l’Adorazione del Bambino con San Rocco e angeli musicanti, oggi nella Pinacoteca Ambrosiana.

Negli ultimi decenni della sua carriera, Giampietrino si avvicinò sempre più alle tendenze manieristiche, come si vede nella Madonna di Loreto coi Santi Giovanni Battista e Caterina della Chiesa di Sant’Ambrogio a Ponte Capriasca e nella Natività del Museo Civico di Belle Arti di Lugano.

Giampietrino, sebbene meno noto di alcuni suoi contemporanei, ha lasciato un’impronta duratura nella pittura rinascimentale lombarda. La sua abilità nel combinare le influenze leonardesche con un proprio stile distintivo lo rende una figura affascinante e degna di studio nell’arte del Rinascimento italiano.

Giampietrino - Adorazione del Bambino con San Rocco e angeli musicanti, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
Giampietrino – Adorazione del Bambino con San Rocco e angeli musicanti, Milano, Pinacoteca Ambrosiana
A tal proposito

Più letti