fbpx

Voglia di coccole? Correte in Coccoleria!

Più letti

A Milano, si sa, non manca niente e se mai dovesse mancare qualcosa arriva in poco tempo. E’ il caso della Coccoleria, uno spazio dedicato all’affettività senza secondi fini.

Sperimentato nella capitale è approdato recentemente a Milano e al momento usufruisce dell’ospitalità del club Nautilus in via Mondovì – zona Cimiano per un pomeriggio al mese.

L’idea, concordiamo, può lasciare interdetti, ma per quanto possa sembrare strano è frutto di un progetto ponderato, nato negli Stati Uniti dalla collaborazione degli educatori sessuali Reid Mihalko e Marcia Baczynski.

La volontà dei due colleghi era quella di trovare un rimedio all’analfabetismo affettivo dilagante e l’hanno fatto creando degli incontri dedicati alle coccole, dove i partecipanti erano guidati a riscoprire il piacere e la serenità di stare insieme e coccolarsi senza secondi fini.

Da allora sono nate diverse “Coccoleria” in svariate parti del mondo e, dopo un primo esperimento a Roma, da luglio 2021 è possibile partecipare agli incontri anche nel capoluogo lombardo.

Contrariamente a quanto si possa pensare la Coccoleria è uno spazio sicuro e a prova di pandemia, dove tutte le norme di legge vengono rispettate.

Coccoleria, ci credereste?

Per partecipare è sufficiente prenotarsi, arrivare al Nautilus puntuali ed indossare una tuta o un pigiama (portato da casa). Accompagnati da una persona con formazione specifica si entra nel cerchio di benvenuto e orientamento, dove si impara a comunicare chiaramente i propri limiti e a fare le richieste nella maniera corretta.

Ci si unisce poi al gruppo gradualmente attraverso esperienze guidate, progettate per mettere a proprio agio gli ospiti con le coccole. Naturalmente non c’è nessun obbligo, si è liberi di coccolare o meno ed essere coccolati o meno, senza costrizioni. L’obiettivo principale è quello di sentirsi bene.Terminato il pomeriggio si fa un cerchio di chiusura in cui ci si scambiano le proprie impressioni.

Curiosi di sapere se la Coccoleria milanese avrà successo aspettiamo le vostre impressioni. Cosa ne pensate? La proverete?