fbpx

Cenacolo, dentro e fuori

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Uno dei luoghi che fino all’anno scorso era preso d’assalto dai turisti e non solo è il Cenacolo.

Capolavoro indiscusso del genio di Leonardo da Vinci, visitare l’Ultima Cena vuole anche dire fermarsi un attimo ad ammirare la bellezza dei chiostri.

Perchè se è vero che tutto il mondo ci invidia l’opera di Da Vinci, è altrettanto vero che pochi luoghi possono vantare la bellezza di tutto quello che c’è a Santa Maria delle Grazie.

Girare per la chiese, visitare i chiostri, soffermarsi sui tanti dettagli che la vista ci offre, è un’esperienza davvero unica. E per chi non lo ha mai fatto… c’è sempre tempo per rimediare!