fbpx

“La Révolte des Orgues” stasera in Duomo 9 organi in concerto

Più letti

Questa sera alle 20.30 nella cattedrale del Duomo 9 organi suoneranno in concerto ne “La Révolte des Orgues”.

Nove organisti di fama internazionale fra cui Emanuele Vianelli, titolare d’organo del Duomo, dialogheranno tra di loro in un gioco di azione e reazione in un’agorà musicale.

La Révolte des Orgues” è un’esibizione rara. “L’organista è, per sua natura, un solista” dice Vianelli “al massimo è un accompagnatore di vocalisti o strumentisti”.

Purtroppo quello dell’organista è un mestiere che sta morendo: la maggior parte delle chiese rinuncia alla sua figura considerata un lusso troppo oneroso e le società concertistiche raramente includono l’organo nelle loro programmazioni.

“La Révolte des Orgues” stasera in Duomo 9 organi in concerto

Anche la Verdi al Conservatorio e il teatro Angelicum hanno lasciato decadere i grandi organi di cui sono dotate. Solo l’Istituto dei Ciechi ha avuto il coraggio di intraprendere il restauro del grande organo della sala Barozzi” dice il titolare d’organo del Duomo.

Emanuele Vianelli, figlio di un concertista pluridiplomato del Conservatorio, ha imparato prima il linguaggio della musica di quello della lettura o scrittura. La passione per l’organo è esplosa all’età di 6 anni mentre, il nel maggio del 1974, assisteva a un’esibizione del grande organista Fernando Germani presso la Sala Verdi del Conservatorio.

Suonare l’organo in Duomo richiede una profonda simbiosi artistica con la bellezza e l’unicità del rito che si celebra, dove viene sollecitata ogni corda espressiva.

L’ingresso per “La Révolte des Orgues” è gratuito, ma è necessario fare  la prenotazione su https://www.duomomilano.it/it ed essere muniti di green pass.

Se vi interessa affrettatevi a prenotare!