fbpx

Daniele Gaggianesi a Lido Milano Live

Più letti

Elisabetta Piselli
Amo da sempre le parole, mi piace sceglierle, dosarle e scriverle. Sono giornalista freeelance e mi occupo anche di Digital Pr e Ufficio Stampa. Scrivo da anni sul blog di Milano da Vedere, dove amo raccontare le emozioni che trasmette la città e collaboro anche con Tutto Milano di Repubblica.

Daniele Gaggianesi è un poeta. Ma è anche un attore. Questi sono i due ingredienti che messi insieme hanno creato lo spettacolo teatrale “Quand finìssen i semafor – Quando finiscono i semafori”.

Daniele ha iniziato a scrivere in dialetto mentre studiava recitazione alla scuola di Paolo Grassi. Un po’ per caso ha messo insieme i pezzi della sua storia, che raccontano di un’infanzia passata coi nonni che non volevano parlare con lui il dialetto, perché non era cosa giusta, ma che poi alla fine l’italiano non lo parlavano benissimo e alla fine lui, per capire certe cose, gli chiedeva di ridirle in milanese…

E forse questo suo vissuto deve aver messo le basi per diventare un poeta. Perchè la vita assume toni diversi a seconda di come la si vive e di come la si racconta.

’vègh in man ’sto dialètt ch’el dìs pù nient,
ch’el scappuscia in su la lengua, impastaa,
me mètt indòss ’na luna, on sentiment:
come vèss forestee dent la mia cà,…

Negli anni le poesie scritte diventano premi vinti (Premio Testori 2018 e Premio Tirinnanzi 2019) e storie che Daniele Gaggianesi capisce di poter mettere insieme in un libro. Nasce così il suo primo lavoro che per lui diventa necessario raccontare diversamente. E così nel 2019 decide di trasformare le parole scritte nel libro in un lavoro teatrale, che racconta la modernità della città e dell’uomo con l’ironia e l’amarezza classiche del dialetto milanese. Un lavoro importante il suo, perché parla una lingua che nessuno usa più e che invece avrebbe ancora tanto da raccontare. Riscoprire termini, stupirsi della dolcezza dei pensieri divenuti poesia e sorridere delle nostre esistenze moderne.

Daniele Gaggianesi a Lido Milano Live

Il suo è uno spettacolo inclusivo, perché “non si scoraggino i “forestee” che non conoscono il milanese: saranno dolcemente presi per mano in questo viaggio immaginario”.

Ecco perché non bisogna assolutamente perdere il suo spettacolo del 3 luglio a Lido Milano Live!

Per maggiori informazioni e per prenotazioni: www.lidomilanolive.it/teatro

Daniele Gaggianesi
Daniele Gaggianesi