fbpx

Dopo le battaglie navali, ecco il ghiaccio all’arena civica

Più letti

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

Qualche secolo fa l’arena venne riempita di acqua per poter fare le battaglie navali: può sembrare folle, ma è quello che successe.

Oggi si pensa di trasformare l’arena con… il ghiaccio

Nei prossimi giorni infatti si farà un test della durata di un mese: verrà creato un rettangolo di ghiaccio grande come un campo da hockey. Il motivo? Capire se anche inmnacanza di copertura, sarà idoneo ad ospitare gare di pattinaggio di velocità alle prossime Olimpiadi del 2026.

Il tutto nasce dall’idea di trasferire da Baselga di Pinè in Trentino a Milano, proprio all’Arena lo speed skating. L’assessora allo sport Roberta Guaineri a proposito ha detto: “Abbiamo risposto a una richiesta del Cio mettendo a disposizione la struttura per il test. Ovviamente non spetta a Milano la scelta di un eventuale trasferimento delle sedi di gara, ma questa sarebbe un’ottima opportunità per la città, che non pregiudica tra l’altro l’utilizzo dell’Arena da parte degli atleti: quella è e rimane la loro casa“.

Non ci resta che aspettare e capire come andrà questo test: a Milano il ghiaccio è in arrivo!

ghiaccio arena civica
ghiaccio arena civica

spot_img