Lo stadio di San Siro, finito il campionato di calcio, inizia la sua stagione estiva fatta di musica e concerti. Sono stati davvero molti i gruppi ed i cantanti che sono passati dalla Scala del calcio. Tra questi ne ricordiamo sette, che per motivi diversi, hanno lasciato un segno tra il 1980 ed il 2009…

Bob Marley: è il 27 giugno 1980. Quello a San Siro sarà il primo ed unico concerto italiano. Centomila persone arrivarono per ascoltarlo, ignari che Marley ci avrebbe lasciati poco più di un’anno dopo e che quella serata sarebbe entrata nella storia della musica.

Bruce Springsteen: è il 21 giugno 1985. Questo è il primo concerti italiano del Boss. Non è ancora la star che conosciamo oggi e con la E Street Band, porta in giro, nel suo primo tour mondiale, l’album Born in the U.S.A: 15 milioni di copie vendute…

David Bowie: 10 giugno 1987. Arriva a San Siro il Glass Spider Tour. Ad assistere ci sono 70.000 persone. Alcuni dei brani cantati furono “Backwards”, “Glass Spider”, “Day-In Day-Out, “Bang Bang” (Iggy Pop cover), “Absolute Beginners”, “Loving the Alien”, “China Girl” (Iggy Pop Cover), “Fashion”, “Scary Monsters (And “Heroes”, “Dancing With the Big Boys”, “Let’s Dance”, “Fame” ,“Time”, “Blue Jean”.

Duran Duran: 5 giugno 1987. Cinque giorni prima del Duca Bianco, ci furono anche loro. Lo stadio era meno pieno e loro non erano più all’apice del successo. I Duran Duran hanno segnato un periodo (breve, ma intenso) della musica pop anni’80. Sembravano destinati ad essere i nuovi Beatles. Chi è stata adolescente a metà degli anni ’80 quasi sicuramente è stata un “duraniana” e chi ha avuto una sorella o una fidanzata adolescente in quegli anni, ricorderà canzoni cantate a squarciagola, pianti e scene isteriche. Ecco perchè questo concerto merita di essere ricordato: doveva arrivare un paio d’anni prima. Sarebbe stato tutt’altra cosa.

Michael Jackson: 18 giugno 1997. Gli effetti speciali del re del pop sbarcano al Meazza, dove 45.000 persone restano incantate dallo show. In questo stava parte della sua grandezza: tutto doveva essere magico e i suoi concerti vengono ricordati come veri e propri spettacoli.

Robbie Williams: 22 luglio 2006. A dire che l’esibizione a San Siro è stata la migliore della sua vita, è proprio lui. Anche in questo caso, gli effetti speciali non mancano. Siamo lontani dai concerti in cui a farla da padrone era solo la musica.

U2: 7 luglio 2009. La tappa milanese fa parte di un tour U2 360° mondiale che è durato due anni. 77.000 presenze per un successo tutto meritato. la band irlandese ci incanta da quarant’anni con la sua musica.

concerti san siro
concerti san siro