fbpx

Una settimana in Triennale

Più letti

Il programma della Triennale per la prossima settima

8 febbraio

  • 18.30 Presentazione volume | Kenzo Tange. Gli anni della rivoluzione formale 1940/1970
    Presentazione del libro di Giusi Ciotoli e Marco Falsetti, edito da FrancoAngeli Milano, che si focalizza sugli anni 1940/1970 delineando un preciso periodo della ricerca dell’architetto e urbanista giapponese Kenzo Tange (Osaka, 1913 – Tokyo, 2002). Intervengono: Marco Biraghi, docente Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, Michele Caja, docente Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzione e Ambiente Costruito, Giusi Ciotoli, Arch. Ph.D., autore del libro, Marco Falsetti, Arch. Ph.D., autore del libro, Olimpia Niglio, Docente Università di Pavia, Permanent visiting Professor Hosei University.

9 febbraio

  • 10.00 Triennale Radio Show
    Evento online
    Proseguono gli appuntamenti radiofonici in collaborazione con Radio Raheem. Damiano Gullì, curatore del Public Program di Triennale Milano, in dialogo con Alvar Aaltissimo, autore del libro Case Milanesissime, e Marco Falsetti, autore del libro Kenzo Tange. Gli anni della rivoluzione formale 1940-1970.

11 febbraio

  •  9.00 Re-think – Circular Economy Forum
    Ingresso libero, con prenotazione: eventbrite
    L’evento è stato pensato per presentare una visione sui macro-trend, sui possibili percorsi evolutivi e sulle principali progettualità dell’Economia Circolare a livello nazionale e internazionale. La principale finalità è quella di stimolare la nascita di attività innovative e imprenditoriali che abbiano un impatto positivo sul sistema economico locale e nazionale. Durante la giornata saranno trattati i seguenti temi: Città: approfondimento su contesti urbani organizzati in modo circolare; Materiali: approfondimento sui Circular Materials che sempre di più si stanno diffondendo con un focus sul design e le costruzioni; Tecnologie: approfondimento su tecnologie emergenti e possibili trend che ribaltano il concetto di spreco ottimizzano l’uso di risorse su AI, IoT, Blockchain e sulle applicazioni del digitale all’Economia Circolare.


12 febbraio

  • 15.30 Laboratorio per bambini | Un oggetto, brutto
    Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
    Durata: 90’
    Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org
    Il Museo del Design Italiano è pieno di oggetti speciali, molti di questi colpiscono per i loro colori sgargianti e per le loro forme inusuali. Sono tutti belli? Esistono oggetti belli per tutti? O brutti? Qualcuno ha mai progettato un oggetto brutto? Dopo un confronto di gruppo, a partire dagli oggetti esposti, i bambini proveranno a progettare un nuovo oggetto, brutto. Forse non è detto che bello e brutto siano proprio contrari.
  • 17.00 Discussione su Case Milanesissime
    Un incontro che affronta il tema dell’abitare nelle grandi città e del compromesso spesso necessario per poterlo fare. Partendo dalle singole piante presentate nel libro di Alvar Aaltissimo Case Milanesissime. Piante dell’abitare del XXI secolo, edito da Corraini Edizioni, il dialogo non si limiterà alla questione progettuale, ma affronterà il tema attraverso una visione più ampia e attraverso una pluralità di voci e punti di vista. Dialogano con l’autore: Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano, Pierfrancesco Maran, Assessore alla Casa e Piano Quartieri, Elena Granata, docente di Urbanistica, Politecnico di Milano, Jacopo Leveratto, docente di Interni, Politecnico di Milano, e Pietro Corraini, Corraini Edizioni.

13 febbraio

  • 15.30 Laboratorio per bambini | Leporelli architettonici
    Laboratorio a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Indicato per bambini dai 6 ai 10 anni
    Durata: 90’
    Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org
    Dalle finestre delle case in cui ha abitato a Milano o a New York, Saul Steinberg ha osservato molto attentamente le città, la gente che ci vive, le case e i palazzi che le popolano. Il leporello (una lunga striscia di carta piegata a fisarmonica) è il supporto perfetto per disegnarne di nuove, tutte appoggiate a una sola semplice linea orizzontale. Unendo insieme i leporelli, i bambini creeranno lo skyline infinito della loro città dei sogni.


Tutti gli appuntamenti (salvo diversamente specificato) sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

HTML tutorial