fbpx

Fuori Festival della Abilità sotto il segno di Pierangelo Bertoli

La kermesse dedicata agli artisti con e senza disabilità apre le danze (e il sipario) partendo dal grande cantautore, il primo ad aver portato la disabilità sul palco di Sanremo. E nell’anno del ventennale della scomparsa gli dedica la serata d’inaugurazione Venerdì 16 settembre

Più letti

Venerdì 16 settembre alla Biblioteca Chiesa Rossa di Milano il palco del Fuori Festival delle abilità sarà tutto dedicato a ricordare Pierangelo Bertoli, un evento tributo a chi ha portato, per primo, la condizione di disabilità sul palco dell’Ariston.

LE MOSTRE – Si comincia alle ore 16.00 con l’inaugurazione della mostra fotografica
Riscatto, realizzata da Claudia Reali e Peter Bescapè dell’associazione Laboratorio
Eccellenze Italiane, che ritrae persone con diverse disabilità, in situazioni di vita
quotidiana.

Una mostra sperimentale per tema e modalità di fruizione: grazie a un QR-code lo spettatore cieco e non accede a un’audiodescrizione realizzata attraverso la metodologia DescriVedendo a cura dell’Associazione nazionale subvedenti che consente alle persone di “vedere” le fotografie con gli occhi della mente attraverso la potenza evocativa del linguaggio, realizzata con un metodo certificato.

Fuori Festival della Abilità sotto il segno di Pierangelo Bertoli

Un valore aggiunto per tutti che “trasporta” dentro l’immagine e regala dettagli inattesi ed emozionanti.

La voce narrante è dell’attore italo-romeno Vlad Scolari, direttore artistico del Festival e si mescola con quella de protagonisti, che si raccontano e danno anima alle immagini.

IL TRIBUTO – La sera ci sarà invece un evento tributo dedicato a Pierangelo Bertoli.
A vent’anni dalla scomparsa dell’artista, Bruno Contardi propone una serata dedicata alla vita e alla storia del cantautore emiliano, scomparso nel 2002. Eppure il vento soffia ancora, una serata con Pierangelo Bertoli offre un viaggio attraverso la sua musica.

Ma non solo, la musica si fa performance e le parole delle sue canzoni più famose prenderanno vita e assumeranno nuovi significati anche attraverso video storici e performance live.

Dalla sua “A Muso duro” fino a “Spunta la luna dal monte”, cantata a Sanremo con i Tazenda, la carriera di Pierangelo Bertoli ha sempre mantenuto una sua sostanza contenutistica, una sorta di coerenza con sé stesso, che ha reso immortale la sua figura.

Cantautore amatissimo e che ancora oggi conta migliaia di fans in tutta Italia, è diventato anche uno dei simboli per i diritti delle persone con disabilità.

L’evento “Eppure il vento soffia ancora, una serata con Pierangelo Bertoli” si terrà venerdì 16 settembre a partire dalle ore 21.00, presso la Biblioteca Chiesa Rossa (Via S. Domenico Savio, 3, Milano – fermata Abbiategrasso)

Qui potete trovare il programma completo della giornata:
https://festivaldelleabilita.org/fuorifestival-venerdi-16-settembre/
Per ulteriori informazioni e richieste d’interviste con gli artisti:
e-mail: festivaldelleabilita@gmail.com
e-mail press office: elisabetta.piselli@milanodavedere.it
Fb:@FestivalDelleAbilita
Ig: @festivaldelleabilita
YT: @FestivaldelleAbilità

Il Festival Delle Abilità è anche un evento trasmesso sul web in diretta con servizio di
trascrizione automatica (sottotitoli) sulla pagina facebook @FestivalDelleAbilita.

Il Festival delle Abilità (FdA) è una rassegna culturale, una festa d’inclusione sociale
che unisce artisti con e senza disabilità. L’obiettivo è promuovere una cultura che
metta in risalto le capacità di ciascuno a prescindere dalla propria condizione e che
valorizzi la bellezza della diversità. È un festival d’arte, dove protagonista è l’arte resa accessibile.

fuori festival delle abilità - Stefania-Pedroni-Credits-Claudia-Reali
fuori festival delle abilità – Stefania-Pedroni-Credits-Claudia-Reali

Ultime

Niguarda, da antico borgo agricolo a quartiere cittadino

Niguarda è uno dei quartieri di Milano situato nell’area settentrionale della città. Borgo agricolo di 810 anime a inizio...

Potrebbe interessarti