fbpx

Brera Design week, cosa c’è da vedere?

Più letti

La Brera Design Week, all’interno del Brera Design District, sta per cominciare: dal 4 al 10 settembre, in contemporanea con il Salone del Mobile, ospiterà oltre 90 eventi, 130 espositori, 140 showroom con 15 nuove aperture.

Gli allestimenti che ruotano Intorno al tema “forme dell’abitare” interessano i più svariati settori. Vediamo nel dettaglio quelli che, a nostro giudizio, sono i più rappresentativi.

L’Orto Botanico accoglie l’installazione Natural Capital di CRA-Carlo Ratti Associati per Eni, che focalizza l’attenzione sui rischi della deforestazione. L’opera, mettendo in evidenza la quantità di CO2 catturata e immagazzinata da diverse specie di alberi, fa riflettere sull’ importante ruolo delle foreste nel contrasto al cambiamento climatico.

Particolare il progetto My Senses e l’idea di svilupparlo all’interno dello storico tram K35 che, percorrendo le vie di Brera, porta in giro l’allestimento ideato dall’architetto Michele Perlini per Lapitec, azienda specializzata nella produzione di lastre in pietra sinterizzata. Un look inedito, caratterizzato da un’isola cucina, dei tavoli e un’illuminazione a linea centrale, dove i passeggeri possono approfondire la conoscenza dei cinque sensi con laboratori e showcooking.

Brera Design week, cosa c’è da vedere?

Bella il progetto di Xiaomi con il tema “Abitare l’innovazione”, che vuole promuovere un modo diverso di vivere e condividere la tecnologia all’interno dello spazio domestico, basato sulla semplicità e sulla personalizzazione. In quest’ottica Xiaomi lancia un servizio di assistenza in cui un consulente, il “Digital Consultant”, fornisce informazioni su svariati settori quali l’illuminazione, la purificazione, l’intrattenimento o i sistemi di sicurezza. Xiaomi sarà in via Palermo 1 dove rimarrà fino a dicembre.

Con la volontà di promuovere uno stile di vita sano nasce l’allestimento True to Food Garden Show, un progetto di Signature Kitchen in collaborazione con lo studio P’arcnouveau, dove la natura incontra la tecnologia degli elettrodomestici. Lo showroom di via Manzoni 47 diventa un giardino aromatico, dove i sapori autentici coinvolgono i 5 sensi.

Interessante anche dOT-design Outdoor Taste, l’allestimento posizionato sul sagrato e nel chiostro della chiesa di San Marco, con un’esposizione delle novità in tema di arredamento per esterni dei più conosciuti marchi specializzati nel settore.

Questo è solo un assaggio di quello che sarà la Brera Design Week. Il consiglio è quello di venire a fare un giro in zona tra il 4 e 10 settembre e scoprire luoghi e atmosfere che, visti dal vivo, hanno tutto un altro sapore.

Segnate in agenda, la Brera Design Week vi aspetta!