cascina selva
cascina selva

Eccoci a Cascina Selva. Confessiamo che siamo stati attirati anche dalla descrizione che trovate sul loro sito. Recita così: “Ci rivolgiamo a tutte le persone che vogliono scoprire, passando una giornata da noi, la possibilità di stare nel verde e nella tranquillità di sperimentare un contatto diretto con la natura e con gli animali in un modo vivo e concreto; di condividere il lavoro che stiamo facendo attraverso la conoscenza e il rapporto personale; di ricordare e far rivivere ai propri figli quei valori della civiltà contadina che univano le persone, di ritrovare gli spazi, i colori, la luminosità della nostra campagna lombarda disegnati nella successione delle stagioni riportandoci a sensazioni di piacere fisico e di pace interiore.

Spesso non ci accorgiamo di possedere tesori; tutto ciò che ci circonda è un dono che fa della nostra vita uno stupore: una delle gioie più grandi è il poter condividere con altri il nostro stupore.”

Ci è piaciuta così tanto che abbiamo deciso di passare a trovarli. E, come si suol dire, hanno egregiamente rispettato la regola <<dalle parole ai fatti>>.

Il posto è davvero molto bello, la natura la fa dà padrona e tutti i nostri 5 sensi (e se volete anche il sesto ed il settimo) sono stati messi alla prova in un contesto diverso da quello a cui siamo abituati.

Per quanto riguarda il cibo, la scelta è ampia e davvero gustosa. Il menù autunnale (la stagione è questa) prevede: pane e focaccia con le farine dei mulini, salumi della valle Ticino, insalata di fagioli e nervetti alla lombarda, sformato di topinambur su crema di formaggi misti Bio, pasta brise con speck e verdure invernali, sfogliatina con ricotta Bio , salsiccia e cavolo nero, riso con Nebbiolo delle Langhe , pasta di salame e trevisana,
pappardelle con ragù di manzo, morbido brasato di manzo con salsa delicata, verticale di formaggi con composta, polenta macinata a pietra e per finire con il dolci: Dolcezze invernali con crema.

Noi abbiamo scelto, ma non vi diciamo cosa. Voi, se vi va, provate. Buon appetito.

Ritrovare gli spazi, i colori, la luminosità della nostra campagna lombarda disegnati nella successione delle stagioni riportandoci a sensazioni di piacere fisico e di pace interiore.

Via Cascina Selva, 1 – 20080 Ozzero (MI)


www.milanodavedere.it

www.facebook.com/milanodavedere

 

 

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...