Ruggero Boscovich, fu un matematico ed un astronomo grazie a cui è stata elaborata la procedura per il calcolo dell’orbita di un pianeta e quella per determinarne l’equatore. Lo studioso è conosciuto per la formulazione dell’Ipotesi di Boscovich su cui si basa la definizione fisica di corpo rigido, secondo cui esso non si deforma mai sia che stia fermo sia che cambi posizione. Nasce in Dalmazia, a Ragusa, il 18 maggio 1711.

Gesuita, studia a Roma presso il Collegio Romano dove diventa professore di matematica e frequenta l’Accademia Toscana di Scienze e Lettere La Colombaria, di cui diventa membro. Si mette poi a viaggiare e, dopo essere stato in Francia, va in Inghilterra, dove entra a far parte della Royal Society.

Successivamente si reca a Costantinopoli per osservare e studiare il passaggio di Venere davanti al Sole. Una volta rientrato in Italia gli viene assegnata la cattedra di matematica presso l’Università degli Studi di Pavia e partecipa alla fondazione dell’osservatorio astronomico di Brera, dove ricoprirà il ruolo di direttore per qualche anno.

Nel 1773 Ruggero Boscovich si trasferisce a Parigi e vi rimane per nove anni. Rientrato nuovamente in Italia si stabilisce a Bassano del Grappa dove si dedica ai suoi studi e pubblica dei libri di astronomia. A Verona partecipa alla fondazione dell’Accademia dei XL, una società scientifica d’elite costituita dai quaranta migliori scienziati dell’epoca.

Si trasferisce poi in Toscana, ospite dei monaci Vallombrosiani e poi, ormai anziano, arriva a Milano dove, malato probabilmente di Alzheimer, muore il 13 febbraio 1787. Viene sepolto presso la chiesa di Santa Maria Podone in Piazza Borromeo. A Milano, presso i giardini pubblici Indro Montanelli, è stata collocata una statua di Ruggero Boscovich donata dalla città di Zagabria e dalla comunità croata della Lombardia.

A Ruggero Boscovich è stato intitolato un asteroide, una rima (frattura) ed un cratere lunare. Portano il suo nome anche la più antica società astronomica dei Balcani a Belgrado ed il più importante istituto croato di scienze naturali e tecnologia situato a Zagabria.

Ruggero Boscovich
Ruggero Boscovich