tappèlla
tappèlla

Tappèlla, una parola che tradotta in italiano vuol dire parlantina, chiacchera.

 

Qui di seguito il nostro Carletto Oblò ci spiega da dove arriva questa parola. Vogliamo sottolineare ancora una volta una cosa che ci ha sempre fatto sorridere: leggerete che si è arrivati a questa parola in seguito a storpiature di altri vocali.

Nel milanese, lo sappiamo grazie alle lunghe chiacchere (non potevamo usare un altra parola oggi) fatte con il Carletto, è successo tantissime volte. Ed oggi ci troviamo ad usare parole dialettali che sono proprio delle storpiature di altri vocaboli e di altre lingue.

Tappèlla,  se po’ voltà in italian con “chiacchiera- parlantina”; per intendes, quèlla che gh’hann i cicciaroni.

La manera de dì la ven dai longh avvis pubblich che i latin ciamaven “tabulae o tabellae”: di ver e pròppi tiriter che finiven mai e che naturalment eren occasion de pettegolèzz e discussion.

Da tabellae a tappèlla la storbiadura l’è stada facil.

Seguiteci anche sulla pagina dedicata al dialetto milanese: Se Parla Milanes