Spuntino mattutino, per molti è irrinunciabile. E non solo per chi va in palestra o deve attenersi ad un dieta particolare.

 

Lo spuntino mattutino è per tanta gente un modo per spezzare la fame e poter “tirare” in lungo in attesa del pranzo. Per altri, è il pranzo stesso.

Girando, tanto, a piedi per la città a qualsiasi ora del giorno, è facile notare quello che le persone mangiano. E non parlo di quello che viene ordinato in un locale, comodamente seduti al tavolo o al bancone: parlo proprio di quei cibi che si mangiano camminando. O per dirla alla milanese, mangiando correndo.

Quello che ho notato che va sempre per la maggiore e non conosce stagioni, condizioni meteo o mode è la banana: tantissima gente se ne va in giro con questa frutta in borsa o in tasca ed al momento opportuno la sfodera, la sbuccia e se la mangia. Se ci fate caso ne noterete diversi. E’ in effetti estremamente comoda, sia per il trasporto che per la…mangiata in velocità

Negli ultimi tempi vedo sempre più persone che estraggono dallo zaino o dal sacchetto il vasetto di yogurt con tanto di cucchiaino: qui secondo me la preparazione mentale è superiore. Io personalmente, oltre alla paura di sporcarmi completamente con lo yogurt mangiandolo mentre cammino, sarei certo di dimenticare il cucchiaino 7 giorni alla settimana. Ma un applauso a chi ci riesce.

Nota: mentre per la banana la percentuale tra donne e uomini è grosso modo la stessa, per lo yogurt sono sicuramente di più le donne.

Spuntino mattutino: dove sono finiti i crackers?

In egual misura dal punto di vista del sesso sono questi sacchettini di frutta essiccata che vengono sfoderati a mangiati come le noccioline. Ne ho notati tanti, di cui onestamente la maggior parte farei fatica a riconoscere nella loro forma liofilizzata. Magari vince ancora la banana, chi lo sa!

Non vedo più crackers e similari: una volta chi non li teneva in tasca per uno spuntino mattutino, vanificato ovviamente dal fatto che i suddetti crackers si erano completamente frantumati in tasca/borsa?

In ultimo, intramontabile, anche se a differenza degli altri qui sopra che vengono portati da casa, è la focaccia: unta, alta, bassa, ligure… in tutte le salse, la focaccia c’è sempre. Sarà forse la meno salutare delle altre, ma…

PS: la foto qui sotto è un fotomontaggio.

Spuntino mattutino
Spuntino mattutino

 

Articolo precedenteMigliori gelaterie a Milano, parola di Gambero Rosso
Articolo successivoCapodanno cinese. Ormai ci siamo
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...