Rispetto - una mobike danneggiata
Rispetto - una mobike danneggiata

Ci vuole rispetto

Rispetto. Una parola semplice, un concetto difficile per molti. La mancanza di rispetto è una delle cose peggiori che possiamo incontrare. Non ha distinzioni di ceto, razza, età, religione. Quando manca, non guarda in faccia a nessuno. Ed è triste vedere, ogni giorno, situazioni in cui è evidente la mancanza assoluta di rispetto, per le cose e le persone.

Da diverso tempo collaboriamo con Retake Milano: i volontari si occupano di ripulire la città dalla schifezze immonde che qualche testa vuota scrive e pasticcia sui muri. Non c’è zona, proprietà che non sia toccata da questi imbecilli. I ragazzi di Retake sono per fortuna sempre pronti ad intervenire, cancellando quelle “cose” che di artistico non hanno proprio nulla. Sono l’esatto contrario di arte.

Abbiamo avuto il piacere di conoscere Simone Lunghi, che con i ragazzi della Canottieri San Cristoforo, nonostante i tanti impegni, trovano sempre il tempo di ripulire il naviglio dai tanti oggetti che gli sfigati di turno buttano dentro, probabilmente pensando di essere dei fenomeni. E si trova di tutto dentro, credeteci!

E basta girare un po’ la città per scoprire che comportamenti pessimi, di tanti, rendono Milano un posto peggiore. Chi abbandona i rifiuti sul ciglio della strada, chi getta i mozziconi per terra, chi sputa, quelli che buttano le cose dal finestrino dell’auto, chi getta per terra il biglietto del tram….e purtroppo potremmo andare avanti per righe e righe.

In ultimo ci sono quelli che non dicono mai nulla. Nessuno dice di fare come il buon Simone e gettarsi nel naviglio a recuperare un bicicletta, ci mancherebbe. Ma è sempre possibile fare qualcosa. Cosa? Un esempio sarebbe quello di aggregarsi agli amici di Retake. Dedicare un po’ del proprio tempo a dare una mano. E se il tempo non l’avete, non vi preoccupate. C’è dell’altro che si può fare: si può sollevare di peso tutti coloro che rendono la città più brutta. Far raccogliere la cartaccia a chi la butta a terra è un modo per essere utili. “Loro”, i maleducati sono tanti. Ma noi, ne siamo certi, siamo molti di più

PS: la foto che vedete è un altro esempi di stupidità. Il nuovo servizio di noleggio bici, quelle che si possono lasciare dove si vuole, è stato accolto molto bene dai milanesi. Peccato che ci siano anche in questo caso gli stolti che danneggiano le biciclette.