Non è più l’estate di una volta

No, non è più l’estate di una volta. Non ci riferiamo al clima: sappiamo che è talmente tanto imprevedibile ormai che anche quelli delle previsioni sono cauti nel dirci che tempo farà tra 10 minuti.

La sensazione che stiamo provando in questi giorni è quella di una città che ha imparato a svuotarsi in modo diverso.

Molti di voi, come chi vi scrive, ricorda quei mesi di agosto, quando tutto era chiuso, si poteva parcheggiare anche in piazzale Cadorna alle 9 del mattino e, appena fuori dal centro, incontrare qualcuno era quasi un momento di festa.

Agosto a Milano per decenni è stato un mese per godere la città vuota, tranquilla. Una città che epr una trentina di giorni lasciava la sua frenesia nell’armadio. Per poi ritirarla fuori con il primo di settembre.

Ecco, non sappiamo se sia una sensazione solo nostra, ma le cose ci sembra no cambiate. Già con Expo avevamo notato delle differenze, ma poteva essere giustamente un periodo particolare dato dalla preparazione (2014) dell’evento e lo svolgimento (2015) dello stesso. E forse, forse, gli anni successivi sono stati condizionati proprio dall’esposizione universale.

Oggi, luglio 2018, ci sembra quindi strano vedere meno macchine parcheggiate, meno traffico (va bene che le scuole sono chiuse, ma…), qualche cartello “chiuso per ferie” in più rispetto alla norma e, soprattutto, tante telefonate che si concludo anzitempo con la comunicazione “è in ferie, rientra tra 10 giorni”.

Gli amici, beati loro, che sono effettivamente in ferie sono tanti e tutti ci scrivono dicendo di non ricordare un luglio così pieno di gente in liguria, sull’adriatico, in puglia, in sardegna….

E quindi? Che i milanesi abbiano deciso che non è più solo agosto il mese delle ferie? Che abbiamo capito che fare le vacanze a luglio sia forse meglio?

O è solo il ricordo del caldo inumano di luglio 2017 che ha fatto pensare “l’anno prossimo col tubo che rimango a Milano in luglio!!” ?

Voi cosa ne pensate?


15 settembre: giornata del dialetto milanese. Scopri tutto QUI

Milano (è) da vedere

Passeggiamo per Milano? Ecco come, clicca qui!

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome