Lavori di pubblica utilità

Oggi, il Presidente del Tribunale di Milano, Roberto Bichi, e il Presidente di Retake Milano, Andrea Amato, hanno siglato la Convenzione tra Tribunale ordinario di Milano e l’associazione per lo svolgimento dei lavori di pubblica utilità, come pena alternativa, all’interno delle strutture comunali.

In particolare, tale possibilità è destinata a chi ha ricevuto una condanna per guida in stato d’ebbrezza e per coloro che si trovano nelle condizioni di cui all’art. 168 bis codice penale e che possono quindi accedere all’istituto della sospensione del procedimento con messa alla prova. 

Un impegno e un lavoro di responsabilità che Retake svolge da quasi tre anni in questa modalità e che oggi è stato riconosciuto dal Tribunale per l’affidabilità dell’associazione che continua a promuovere e a realizzare progetti di rispetto del Bene Comune.