Comprare casa sembra un gioco da ragazzi
Comprare casa sembra un gioco da ragazzi

Comprare casa, ai tempi di Internet, sembra un gioco da ragazzi. Eppure, la figura dell’Agente Immobiliare è oggi più che mai fondamentale per riuscire a sopravvivere nella giungla del mercato immobiliare.

 

Abbiamo chiesto a Riccardo Assi, titolare della Assi&Partners di darci cinque consigli su come nella ricerca della casa perfetta!

Come decidere la zona ideale?
“Uno dei primi pensieri che una coppia al primo acquisto fa quando deve acquistare una casa, è la vicinanza al posto di lavoro. Oggi più che mai i giovani puntano alla qualità di vita, ed avere una distanza accettabile dal posto di lavoro, consente di investire meno tempo negli spostamenti, con il risultato di avere più tempo libero. Purtroppo non sempre questo è possibile, e spesso casa e ufficio sono distanti tra loro. Cercare casa in una zona vicina ai mezzi pubblici (metro o mezzi di terra), che abbiano una linea comoda con la zona di lavoro può essere una buona soluzione”.

Quali sono le zone dove conviene investire?
“Milano ha delle zone che mantengono negli anni, un valore praticamente inalterato degli immobili. Si tratta di zone residenziali, come ad esempio quella di via Archimede, via Bergamo. Zone sprovviste di metropolitane vicine, ma che offrono un’ottima qualità di vita, data dalla presenza di negozi, vicinanza al centro, teatri… E poi bisogna tener d’occhio i cantieri”!

In che senso?
“Milano ha diversi cantieri aperti, ci sono continui cambiamenti in città: riqualificazioni, nuovi quartieri. Essere aggiornati su come sta cambiando una zona mentre si cerca casa, può favorire l’acquisto di un immobile il cui valore potrebbe realmente cambiare in tempi brevi. Prendiamo l’Isola. Il nome stava un po’ ad indicarne il suo “isolamento”. Poi qualche anno fa, è diventato di moda. E tanti, pur di viverci, sono disposti a spendere parecchio. Il mio consiglio è quindi quello di informarsi attraverso la propria agenzia di fiducia, su quali zone sono in “fermento”.

Chi affitta casa cercando di far tutto da solo, fa bene o no?
“Cercare di bypassare i costi di un’agenzia immobiliare in caso di affitto, può rivelarsi un boomerang. La transazione per questo tipo di operazione non incide così tanto, e affidarsi ad un esperto del settore, può evitare di trovarsi con brutte sorprese a fine mese… Lo stesso vale per la vendita. Personalmente credo che un intermediario serio sia sempre utile: andare a costruire un rapporto fiduciario e relazionarsi in totale trasparenza sono i due punti cardine per allacciare rapporti duraturi con i propri clienti”.

Ultimo consiglio. Quale sarà la nuova zona di punta di Milano?
“Mi verrebbe da dire che tutta la zona sud/est di Milano è da tenere d’occhio. Con la realizzazione della linea Blu che andrà a coprire zone di grande interesse, un occhio particolare lo terrei soprattutto sulle zone Susa/Tricolore e Vetra/De Amicis.