In fondo a via Torino c’è via Medici. E’ una piccola via…in salita. Questa caratteristica via, ospita l’Hotel Carrobbio, che deve il suo nome alla vicinanza con il “quadrivium” (termine latino che stava ad indicare in epoca romana l’incrocio tra quattro vie e da cui deriva la parola “carrobbio”) di Porta Ticinese.

 

Si tratta di un quattro stelle a conduzione familiare che mi sta particolarmente a cuore, sia per la simpatia dei suoi proprietari, sia per la familiarità dell’ambiente.
Come la maggior parte degli alberghi milanesi, oggi l’albergo è chiuso: mancano i turisti, i dirigenti in viaggio di lavoro. Milano negli ultimi anni è diventata una meta turistica degna di nota. Solo nel 2019 ha ospitato ben 11 milioni di turisti. Che speriamo tornino presto a conoscere tutte le bellezze che questa città incredibile ha da mostrare!

Iacopo Blanc, titolare insieme alla famiglia dell’Hotel Carrobbio è ottimista “Dobbiamo continuare a tenere alta la soglia di attenzione ed attenerci alle regole indicate per contenere i rischi di contagio, ma i primi eventi dovrebbero tornare a partire da Settembre, e con l’arrivo delle Fiere, ci aspettiamo che in molti tornino a scegliere Milano come meta. Dal canto nostro, dovremmo riaprire il 15 luglio ed abbiamo già alcune prenotazioni. Ci siamo dovuti adattare a tutte le nuove norme sanitarie e certamente non è semplice gestire questi nuovi costi, ma questo albergo per noi è casa e continueremo a metterci tutto il nostro impegno, la passione e l’originalità che caratterizza noi milanesi. Abbiamo infatti pensato di omaggiare i primi ospiti con delle mascherine personalizzate con il nostro logo: Milano resta sempre e comunque la città più fashion d’Italia!”.

Se a questo si aggiungono 2000 anni di storia e di storie da raccontare, Milano diventa una città unica nel suo genere. E speriamo davvero che tornino presto a visitarla tutti i turisti che merita di avere!!

Carrobbio di Milano
Carrobbio di Milano