Birra Malnatt
Birra Malnatt

Quali sono i giusti ingredienti di una buona birra? Sicuramente una base di ottimi cereali fermentati, dl buon luppolo e aromi.

 

E poi c’è la Birra Malnatt, che oltre a questi ingredienti, contiene un bellissimo progetto sociale.

Prodotta con orzo e frumento coltivati nel Parco del Ticino e maltati nel maltificio aziendale consortile, vedrà il coinvolgimento nei prossimi 24 mesi, di alcuni detenuti nelle carceri di Bollate, San Vittore ed Opera nelle fasi di produzione – presso l’Azienda Agricola La Morosina nel Parco del Ticino – e di distribuzione presso la società Pesce.

“Finalità del progetto è rafforzare ulteriormente il ponte tra le attività educative e produttive svolte in carcere e il territorio milanese: grazie alla filiera birraria, Malnatt darà un’opportunità concreta di formazione e lavoro ad alcuni detenuti ed ex-detenuti“.

Il nome della birra è tutto milanese. Malnatt sta per “Nato male”, insomma i malnatt sono quelli un po’ balordi. Ed ecco che sulle etichette delle birre leggeremo Malnatt San Vittore, Malnatt Opera e Malnatt Bollate.

Tre birre diverse tra loro (una chiara, una di frumento e una ambrata), che vogliono essere un iniziativa concreta di reinserimento al lavoro per i detenuti (e gli ex detenuti).

Un progetto tutto milanese, perchè si sa: Milano ha il cuore in mano.


www.milanodavedere.it

www.facebook.com/milanodavedere