1000 di questi giorni
1000 di questi giorni

1000 di questi giorni ragazzi!

Oggi festeggiamo il millesimo numero di Mi-Tomorrow. E visto il (primo) grande traguardo, mi permetterete di scrivere due righe su chi sta dietro questo quotidiano, indirizzandovi poi sulla loro pagina per scoprire tutto quello che hanno fatto e, soprattutto, continueranno a fare.

Ho conosciuto Pier e Christian ormai un anno e mezzo fa e da allora abbiamo iniziato a fare sempre più cose assieme, sempre con punto di riferimento Milano ( what else?).

E’ stato facile o per meglio dire naturale entrare in sintonia su quasi tutto. Sottolineo il quasi perchè chi vi scrive, del gruppo, è il più vecchio e probabilmente l’età  ha influito a non essere sempre d’accordo su tutto. E lo dico con rammarico, sopratutto per il fatto che dei 4 (ai due citati ed al sottoscritto si aggiunge l’altra parte fondamentale di Milano da Vedere, ovvero Elisabetta) chi ha pagato le conseguenze di queste piccole e sottili differenze sono sempre e comunque stato io. Già perchè, è giusto sottolinearlo, la complicità e soprattutto l’essere sempre e comunque in disaccordo con me era 3 contro io (Pier ti metto in mezzo, ma so che sei sempre neutrale: sai bene che mi riferisco alla coppia di esteti Elisabetta & Christian).

Certo abbiamo anche discusso a volte: troppe emoji, meno emoji; quel bianco è troppo bianco; più # meno #…. insomma robette così, una quotidianità ormai che al sabato e la domenica quasi mi manca.

Ad ogni modo e soprattutto lasciando da parte gli scherzi, aver cominciato a lavorare insieme e soprattutto averli conosciuti, è stato ed è una gran cosa. Bellissima dal punto di vista umano, stimolante da quello professionale.

E quindi non potevo, non potevamo noi di Milano da Vedere, che essere felici per questo traguardo: 1000 numeri di un quotidiano che ha davvero un marcia in più. Lasciatemelo dire in modo chiaro: Mi-Tomorrow pubblica ogni giorno articoli utili, chiari ed interessanti. Non troverete notizie su rapine, incidenti, violenze e i tanti “azzeccagarbugli” politici. Una scelta la loro che va contro il prendere like e commenti sul web, ma che premia il guardare al domani in modo costruttivo.

Una scelta che esattamente come la nostra ( raccontare quello che si deve vedere e non il contrario) alla lunga premia, ne siamo certi. Ed il numero 1000 ne è una prima grande dimostrazione.

Bravi ragazzi, bravi tutti!

PS

So che Christian sarà quasi contento di quello che ho scritto. Dico quasi perchè so che arrivato a questo punto della lettura, avrà già scritto su whatapp ” Dani, nel  secondo paragrafo c’è un spazio di troppo, nel terzo togli il punto. A metà aggiungi emoji e alla fine due punti esclamativi.” Christian, sorry, è un articolo di Milano da Vedere, non Mitomorrow! 😂😂😂