Tre errori classici
Tre errori classici

Tre errori classici dei milanesi: nel corso degli ultimi 8 anni abbiamo avuto modo di leggere diversi errori, ma almeno 3 sono proprio una caratteristica del “milanese” quando parla della sua città. Eccoli in ordine di apparizione:

 

  1. Pensare che il duomo si chiami… Duomo! No, non è un nome proprio: il duomo lo troviamo in tante città. Il nostro è intitolato a Santa Maria Nascente. Proprio come scritto a caratteri cubitali sulla facciata.
  2. Pensare che porta cicca sia quella in piazza XXIV Maggio. No, è quella dopo le colonne di San Lorenzo. Cicca deriva dallo spagnolo: la parola significa piccola, spesso riferito alle ragazze. E tra le due porte, quella piccola non è certamente quella di piazza XXIV Maggio (però sono entrambe “porte ticinesi”)
  3. Pensare che il milanese si scriva nello stesso modo in cui si pronuncia. Sbagliato. Un esempio su tutti: Milan l’è on gran Milan. “ON” si scrive con la o, ma si pronuncia con la u.

Sono gli unici tre errori classici? No, ce ne sono altri, ma questi sono davvero quelli che abbiamo letto più volte. Iniziamo a correggere questi, poi per gli altri… vedremo strada facendo!

 

Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...