Via Lanzone – quante sorprese

2896
via Lanzone san Bernardino alle monache
via Lanzone san Bernardino alle monache

Via Lanzone – quante sorprese

Partiamo dal Carrobbio e imbocchiamo via del Torchio e quindi  via Lanzone. Pochi passi ed ecco sulla nostra sinistra Palazzo Visconti: costruito sul finire del ‘500 e probabilmente opera di Giuseppe Meda, venne praticamente distrutto durante la seconda guerra mondiale. Si salvò solo la facciata: ancora oggi possiamo notare 14 busti marmorei. Il gioco è riconoscerli tutti…

Poco più avanti un edificio di metà ‘900 che ha preso il posto del palazzo dei Panigarola, una delle più interessanti residenze nobiliari di questa zona. Proprio in questo palazzo, distrutto anch’esso durante la guerra, avremmo trovato quegli affreschi bramanteschi che oggi ammiriamo alla Pinacoteca di Brera.
Dall’altro lato della strada il liceo Alessandro Manzoni che dal 1913 sostituisce il monastero di San Bernardino. Ad onor del vero, la demolizione del monastero non fu la sola: venne cancellata anche la chiesa esterna; si salva invece quella interna che possiamo ammirare ancora oggi: San Bernardino alle Monache.

Costruita a metà del ‘400 ed attribuita a Pietrantonio Solari, venne pesantemente restaurata nel 1922. All’interno è possibile ammirare una serie di affreschi di notevole importanza, molti dei quali di scuola foppesca e lombarda.


Scopri Milano insieme a noi,  clicca qui – Seguici su Instagram – Pagina Facebook