fbpx
Menà i tòll, ovvero svignersela. Facile da intuire, ma meno noto è da dove arriva questo modo di dire in dialetto milanese. Ce lo spiega il nostro Carletto Oblò.   Quèll che voeur dì, el me par ciar “svignarsela” ma da...
Òccio incoeu a minga portà l'anta, ovvero occhio oggi a non portare l'anta.   Cosa mai vorrà dire questa frase? Che l'abbiate sentita o meno, ecco da dove nasce e perchè si usa! Òccio incoeu a minga portà l'anta: l'origine È un vecchio...
Parlà come ona vacca spagnoeula: tradotto può sembrare brutto. Parlare come una vacca spagnola.   Lo abbiamo detto e scritto tante volte: il dialetto milanese non guarda in faccia a niente ed a nessuno. Ed ancora una volta lo dimostra con...
Ambaradan: quante volte avrete usato questa espressione. E siamo sicuri che la maggior parte d voi sa benissimo cosa significa. Magari però non tutti sapete da dove deriva questo modo di dire. La curiosità sta infatti  nel sapere che il lemma...
La locanda del berin: che cosa mai vorrà dire? Partiamo dal significato: questa espressione indica un luogo poco raccomandabile. Ma da dove arriva questo modo di dire? Deriva dal fatto che fino al 1880, a Milano, in via Commenda, c'era una locanda...
Firifiss: non proprio una di quelle parole che tutti conoscono del nostro dialetto milanese.   La traduzione in italiano di firifiss che forse rende meglio l'idea è ghirigoro. Probabilmente però anche questa, seppur in italiano, è una di quelle parole che...
INCOEU L’È EL DUU D’AGOST: AUGURI A TUTT’I ÒMEN Hinn tanti i stòri che riguarden el duu d’Agost, mì ve cunti quèsta: con malizia, se dis che incoeu l’è la fèsta di òmen e ‘l me par ciar com’el sô che...
El par on antipòrt d'on scior Tipico modo di dire milanese  che vuol dire "molto magro". Letteralmente "sembra l'antiporta di un signore(ricco)" www.milanodavedere.it www.facebook.com/milanodavedere
Appèna finii la guèrra, ghe n'era minga... e allora vegniva bon anca el salamm de baslètta. Me ricòrdi che la mia mama la me mandava in del cervellee a comprann 50 franch e quand al cervellee ghe disevi:"Mi dia 50...
L’è ona manera de dì, nò domà milanesa, per indicà che i temp hinn cambiaa, hinn pù quèi. Quèsta manera de dì la gh’ha dedree ona bèlla storièlla che l’è quèsta: Enrico IV di Borbone con la soa miee Maria...