Ristorante ai 3 Caminetti: lasciatevi deliziare

Tra le tante esperienze gastronomiche possibili in città, quella al Ristorante ai 3 Caminetti ha davvero una marcia in più. Premettiamo che la suggestione visiva è davvero complice di quanto si può provare, a livello gastronomico, in questo ristorante. Siamo infatti in quella che era una vecchia osteria e, secoli fa, qui avremmo diviso la tavola anche con i viaggiatori che, per far anche riposare i cavalli, si fermavano qui a mangiare e dormire.

Il posto è davvero caratteristico con i camini accesi (sì anche d’estate) e quel profumo di legna che riempie il naso rievocando decine di ricordi. I piatti…uno meglio dell’altro. Dalla tradizione meneghina a esplorazioni sempre italiane, vengono accompagnate con vini la cui scelta è consigliata da personale esperto.

Qui la tradizione e la passione in cucina viene magistralmente trasmessa ad ogni piatto nel menù: i sapori, tutti, sono chiari e regalano davvero sensazioni dimenticate. L’asso nella manica è la ricerca di materia prima di alta qualità che spesso viene da non molto lontano.

Perfetto per una cena di lavoro o romantica, per un pranzo anche veloce. In qualsiasi stagione.

Siamo in zona San Siro, in via Via Stanislao Cannizzaro, 6

 


Milano (è) da vedere

Passeggiamo per Milano? Ecco come, clicca qui!

Vuoi conoscere le botteghe storiche? Ecco la pagina giusta!

Seguici su Facebook.

Articolo precedente7 canzoni che parlano di Milano
Articolo successivoThe Wall: toccare il muro della storia
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome