Marjorie Prime al teatro Franco Parenti
Marjorie Prime al teatro Franco Parenti

Il Teatro Franco Parenti è meraviglioso e le sue produzioni non sono da meno.
Ieri sera c’è stata la Prima di Marjorie Prime.

 

La premessa è che lo spettacolo va visto. E’ davvero molto bello ed intenso. In scena ci sono Ivana Monti, Elena Lietti, Pietro Micci, Francesco Sferrazza Papa: tutti eccellenti.

Tratto da un testo finalista al Premio Pulitzer 2015, ci proietta in un futuro non lontano, dove l’utilizzo dell’intelligenza artificiale assume sembianze umane. In un susseguirsi di scene e periodi, lo spettatore è portato a porsi qualche domanda sul valore dell’umanità e sulla forza dei sentimenti, che sono il distinguo tra noi e i Prime (una copia digitale di un umano che non c’è più), ma che sono anche alla base delle nostre sofferenze e del nostro mal di vivere.

La forza del testo sta nella capacità di riuscire a strappare un sorriso anche quando il tema affrontato è l’Alzheimer, che in fondo è “dimenticarsi le cose per viaggiare più leggeri…”.

Marjorie Prime è una produzione Teatro Franco Parenti, in scena fino al 17 novembre.

Info e prenotazioni: www.teatrofrancoparenti.it