cheese park
cheese park

Cheese Park: tutti conosciamo la Baita del Formaggio. Da via California a via Foppa, questa bottega storica è stata menzionata nel 2012 dal Financial Times tra le 5 realtà di settore più rinomate nel mondo.

 

Da qualche tempo oltre allo storico negozio, troviamo nei giardini di via Dezza un chiosco: un vero e proprio chalet dedicato al formaggio, dotato di tutto quel che occorre  per rispondere alle esigenze di un’attività di ristorazione. E’ il il Cheese Park, il nuovo spinoff de La Baita, affidato alla gestione di Vittoria Gobetto.

Uno spazio piccolo ma molto confortevole, tutto in legno: cucina, servizi e 35 metri quadrati  per una quarantina di coperti all’interno e, con la bella stagione, lo spazio esterno.

Proprio oggi abbiamo pranzato da Cheese Park, dopo altre volte in cui ci eravamo fermati per la colazione. Ottimi sapori di tutti i piatti serviti, servizio veloce e cortese. Ottimo e degno di nota il pane a corredo.

Loro si raccontano così: “Saremo aperti dalle 7 del mattino a mezzanotte, con cucina dedicata al formaggio disponibile in ogni momento della giornata. Si comincia con la colazione: uova, pane, burro di malga, marmellata, centrifughe ed estratti. Poi il pranzo, l’aperitivo, il servizio serale, ma si potrà ordinare un piatto cucinato anche a pomeriggio inoltrato”.

Cheese Park – Milano – Giardini di via Dezza


www.facebook.com/milanodavedere

Articolo precedentebeOut. Milano outdoor per tutti
Articolo successivoSanta Maria Segreta
Danilo Dagradi
Abbandonata agli inizi degli anni 2000 una carriera tra numeri e percentuali, riscopro la passione per Milano e la sua storia ma senza pensare che potesse diventare un lavoro. Con la nascita dei primi social network, avvio un'attività incentrata sulla gestione della comunicazione attraverso anche questi strumenti. Attività che svolgo tutt'ora come Social Media Strategist per aziende e professionisti. Con l'avvio del progetto Milano da Vedere prima e Se Parla Milanes in un secondo momento, divido le mie giornate tra la storia di Milano ed i numeri dei social network...

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi tuo commento
Scrivi tuo nome