ferragosto
ferragosto

Cosa fare a Ferragosto a Milano?

Così su due piedi ci verrebbe da dirvi di starvene a casa belli tranquilli, di non organizzare nulla in giro, di non pranzare fuori o cose del genere: avreste la stessa idea di tutte le persone che rimangono qui con l’aggiunta dei “fuori porta”

Se però la voglia è incontrollabile ed anche voi dovete assolutamente fare qualcosa, ecco alcuni consigli:

  • scegliete uno o più dei nostri ITINERARI ed andate alla scoperta di Milano: potete metterci tutto il tempo che volete, guardare con attenzione tutto e farvi un’idea diversa della nostra città. Nei vari percorsi che vi proponiamo, travate un po’ di indicazioni utili per capire meglio quello che avete davanti
  • preferite rimanere al chiuso: approfittate dell’apertura straordinaria di Villa Arconati.
  • volete stare al chiuso ma una villa non è quello che fa per voi? Niente paura, apertura straordinaria anche per la pinacoteca di Brera
  • avete visitato da poco Brera e non vi va di andarci nuovamente? E che problema c’è? Andate in piazza Scala ed entrate alle Gallerie d’Italia. Straordinariamente aperte anche loro
  • Va bene, abbiamo capito, niente cultura. Abbiamo quello che fa per voi: andate ai Bagni misteriosi per un tuffo in piscina. Vi daranno anche l’anguria.
  • Avete bimbi piccoli al seguito? Passate al Castello Sforzesco, c’è Sforzinda che li aspetta e al calar della sera, tutti in pista con l’Orchestra Extraliscio
  • Non avete voglia di nulla di quanto sopra, ma preferite qualcosa di meno…impegnativo? Andate al Magnolia: con 8 euro avrete un litro di birra. C’è una bella festa.

Questi sono evidentemente alcuni suggerimenti tra le tante opzioni che la nostra città vi mette a disposizione. Ce n’è un’altra, scarsamente consigliata, ma decisamente interessante: bibita fresca ed un buon libro. Ferragosto passerà in modo meraviglioso.

 

 

CONDIVIDI
Prossimo articoloUn giro sul naviglio